Campionato 10° Turno

San Giuliano Nuovo - Spartak San Damiano 2-1

Incubo finale. Non basta il gran goal di Porta. Anche stavolta nei minuti finale lo Spartak subisce la rimonta.

 

Trasferta alessandrina per la squadra di San Damiano. Avversario il San Giuliano Nuovo che naviga a centro classifica con ambizioni play-off.

 

L'inizio di gara è di marca alessandrina con il San Giuliano più pimpante e che si rende pericoloso in due occasioni nel primo quarto d'ora. Polga però non si lascia trovare impreparato e chiude la porta. Lo Spartak si difende provando le ripartenze, ma con le idee confuse. Al 28' ancora San Giuliano che con l'attaccante migliore sciupa davanti a Polga mandando di poco fuori. La squadra di mister D'Urso soffre, ma riesce a concludere i primi 45 minuti senza subire goal.

 

Dopo essersi risistemati nell'intervallo, la partenza dello Spartak è a razzo. Perfetti serve Porta in area che al volo supera il portiere avversario per il vantaggio. Risponde il San Giuliano trovando ancora una volta Polga pronto a chiudere lo specchio della porta per ben due volte. Ma con puntualità, all'85' arriva il goal avversario che riporta in parità la partita è su grave errore di Sena il San Giuliano trova la via spianata per andare a segnare il goal della vittoria. Nemmeno stavolta lo Spartak riesce a togliersi di dosso questo incubo dei minuti finali. 

 

Prima Categoria 10^ Giornata :
San Giuliano Nuovo - Spartak San Damiano 2-1
46' Porta, 85' Rignanese (SG), 92' Rossini (SG)

 

Formazione:
Polga, Libbia (86' Boat), Bianco, Demaria, Perosino (90' Marinetti), Sena, Perfetti, Franco (88' Cori), Porta, Karaj (88' Graziano), Torra (80' Remondino) 

 

A disposizione: Noto, Boat, Gai, Graziano, Marinetti, Iachello Fr.

Campionato 9° Turno

Spartak San Damiano - Felizzano 2-2

Ennesima rimonta subita. Non bastano i goal di Torra e Porta e l’ottima prestazione della squadra, i sandamianesi vengono raggiunti nel finale.

 

Nuovamente sperperato il risultato di vantaggio nei minuti finali di una partita condotta alla grande dai ragazzi di mister D’Urso. Lo Spartak era riuscito nell’impresa di mettere sotto il Felizzano e di andare avanti di due goal, ma ancora una volta viene raggiunto nei minuti di recupero.

 

Ospite, oggi al Fausone, il fortissimo Felizzano che arriva dalla roboante vittoria per 4-0 contro il Castelnuovo Belbo. Lo Spartak invece sta attraversando un brutto periodo e non vince ormai da 6 giornate. Campo abbastanza pesante dovuto da diversi giorni consecutivi di pioggia.

 

Il modulo iniziale è quello provato in amichevole giovedì contro la prima squadra dell'Alfieri Asti. Da segnalare in difesa il ritorno di Perfetti e il debutto stagionale di Risso. Dopo una fase iniziale di studio e lo Spartak che prende il sopravvento e al 20' va in vantaggio grazie a bomber Torra che sfrutta un bel l'assist di Iachello Francesco. La reazione degli ospiti non si fa attendere, ma la retroguardia sandamianese è molto attenta e resiste. Anzi al 39' è ancora lo Spartak a sfiorare il goal con Porta di testa che però vede finire di poco fuori il pallone colpito. Finiscono così i primi 45 minuti.

 

Riparte meglio nel secondo tempo il Felizzano che va alla ricerca del pareggio, ma il primo vero pericolo lo Spartak lo corre al 62'. Bravo Polga ad intervenire bloccando il pallone a terra. Al 68' è Porta che prima prova dalla distanza con il pallone che va di poco fuori, e poi al 70' è proprio il bomber che trova di testa il 2-0. Un bell'assist di Remondino e un ottimo stacco di Porta per il raddoppio e quarto centro stagionale personale. Il più sembra fatto, fosse una partita normale, ma il periodo negativo che sta attraversando lo Spartak è causato proprio dagli ultimi 10 minuti. Infatti proprio all'85' arriva il goal del 2-1che riaccende le speranze del Felizzano. Gli ultimi 6 minuti di recupero sono da paura. Quella paura che fino ad oggi ha contraddistinto questa squadra in tutti i finali e al 96' arriva puntuale il goal del 2-2 che macchia la grande prova dei ragazzi.

Una prova, che nonostante tutto, dimostra una squadra in grado di fare grandi cose. Manca solo un po' di fortuna e la fiducia in se stessi. 

 

Prima Categoria 9^ Giornata:

Spartak San Damiano - Felizzano 2-2

20' Torra, 70' Porta, 85' Pometto (F), 96' Maggiora (F)

 

Formazione:

Polga, Boat, Demaria, Franco (63' Sena), Risso, Perfetti, Iachello Fr. (83' Bianco), Iachello Fi. (75' Graziano), Porta (83' Cusumano), Karaj, Torra (60'  Remondino) 

 

 

A disposizione: Noto, Bianco, Gai, Perosino, Cori

Campionato 8° Turno

Pozzolese - Spartak San Damiano 2-2

Pareggio esterno per i sandamianesi. I goal di Demaria e Torra non bastano per dare i 3 punti alla squadra.

 

Lo Spartak in trasferta a Pozzolo Formigaro riprova a scendere in campo alla ricerca di un risultato positivo che potrebbe dare il via ad una stagione iniziata non troppo bene.

 

Partenza razzo per lo Spartak che al 4° minuto trova subito il vantaggio con Demaria bravissimo a sfruttare un assist di Iachello Filippo dopo che Porta aveva dato il via all'azione offensiva. La Pozzolose impiega 10 minuti ad uscire dalla propria metà campo e appena lo fa, va al tiro trovando Polga pronto per la deviazione in angolo. Al 13' ancora un doppio intervento di Polga evita il pari avversario. La squadra di casa non molla è al 22' trova il pari con Fatigati. Il campo è gibboso e tutte e due le squadre soffrono nel palleggio e nel controllo della palla. Il risultato infatti non cambia anche grazie a qualche intervento di Polga che fa buona guardia.

 

L'inizio dei secondi 45 minuti è di nuovo di marca Spartak. Al 50' Iachello Francesco, entrato al posto di Durcan costretto ad uscire per una botta al naso, tira bene verso la porta, ma la palla sorvola di poco la traversa. Poi lo show di Torra, prima prova un tiro dal limite con il pallone che sfiora il palo alla destra del portiere e al 54' ben servito da Porta segna il goal del nuovo vantaggio. La Pozzolose prova la reazione cercando di mettere in seria difficoltà la difesa sandamianese. Difesa che ancora una volta, a pochi minuti dalla fine, si fa superare in velocità facendo pervenire al pareggio la Pozzolese. Al 90' Iachello Francesco ha la grande possibilità di trovare il vantaggio vincente ma il portiere avversario devia il tiro dell'attaccante in angolo spegnendo le poche speranze degli ospiti.

 

Finisce così con un pareggio che accontenta di più i padroni di casa che mantengono 4 punti di distacco in avanti che i sandamianesi che non riescono ad uscire dal periodo negativo anche se sono sempre lì ad un passo dalle posizioni per salvarsi. 

 

Prima Categoria 8^ Giornata :
Pozzolese - Spartak San Damiano 2-2 
4' Demaria, 22' Fatigati (P), 54'Torra, 83' Cottone (P) 

Formazione:
Polga, Sena, Demaria, Rabino, Perosino, Franco, Durcan (18' Iachello Fr., Iachello Fi., Porta (69' Cori), Karaj (82’ Boat), Torra (77’ Remondino)

 

A disposizione: Noto, Bianco, Boat, Gai, Marinetti, Cusumano

Campionato 7° Turno

Spartak San Damiano - Castelnuovo B. 0-2

Seconda sconfitta consecutiva per lo Spartak. Tante occasioni da goal sciupate. Annullato il pareggio a Porta regolare.

 

Al Fausone è ospite il fortissimo Castelnuovo Belbo che dopo una bella campagna acquisti fatta a Canelli si propone come una delle favorite per la vittoria finale del Campionato. Lo Spartak, che non vince da tre giornate, affronta questa difficile partita con mezza difesa fuori per infortuni e squalifiche.

 

La partita inizia puntualmente alle 14.30 davanti ad un buon pubblico e sotto un bel sole abbastanza caldo per essere in autunno inoltrato. Parte forte lo Spartak che ben messo in campo mette in serio pericolo la difesa degli avversari per ben tre volte nei primi 15 minuti. Prima Porta tira di poco alto e poi al 15' Iachello Francesco si ritrova davanti al portiere calciandogli il pallone a dosso. Al 20' è la volta di Cori che prova a superare il portiere, ma il pallone sorvola la traversa. Pochi minuti prima, proprio a Cori l'arbitro, oggi donna, gli annullava un goal per gioco pericoloso. Al 30' però il pericolo arriva anche dalle parti di Polga. Una punizione dal limite di Brusasco mette in serio pericolo il risultato di 0-0, ma Polga riesce a compiere una parata bassa andando a togliere un pallone che sembrava già in rete. Il goal ospite però arriva al 35' quando Braggio trova un gran goal che supera Polga per il vantaggio. Risultato che non cambia fino all'intervallo.

 

Ad inizio ripresa il mister presenta un unico cambio, Durcan per Iachello Francesco. La squadra prova a costruire azioni offensive alla ricerca del pareggio. Non si annotano grandi occasioni, ma al 32' l'arbitro annulla un secondo goal allo Spartak. Porta devia in porta un bel pallone messo in area da Demaria, ma viene considerato in fuorigioco tra i mille dubbi di tutti i presenti. Nel finale con tutta la squadra di casa avanti arriva al 91' il goal del 2-0 che chiude la gara condannando ancora una volta alla sconfitta i sandamianesi.

 

Giovedi sera turno di Coppa ad Ovada e domenica si va a casa della Pozzolese.

 

Prima Categoria 7^ Giornata:
Spartak San Damiano - Castelnuovo Belbo 0-2
35' Baggio (C), 91' Brusasco (C) 

 

 

Formazione:
Polga, Boat (88' Bianco), Demaria (82' Cusumano), Rabino, Franco, Iachello Fra (45' Durcan), Perosino, Karaj (61' Torra), Iachello Fi., Porta, Cori
A disposizione: Noto, Quaglia, Gai, Marinetti, Graziano

Campionato 6° Turno

Monferrato - Spartak San Damiano 3-2

Suicidio Spartak. Avanti di due goal a 7 minuti dalla fine si fa rimontare da un Monferrato neo promosso e mai domo. Arbitro protagonista con errori gravi. Buttati altri 3 punti.

 

La trasferta si presentava insidiosa per i ragazzi di mister D'Urso in quel di San Salvatore Monferrato. La squadra di casa sta attraversando un buon momento ed era alla ricerca della terza vittoria consecutiva in casa dove ha conquistato tutti i suoi punti fin qui racimolati. Lo Spartak al contrario cercava il primo successo esterno arrivando da due pareggi consecutivi per 1-1. 

 

I primi 20 minuti sono stati senza sussulti con le due squadre schierate a specchio che si studiano provando qualche azione offensiva senza troppa convinzione da entrambi le parti. Il primo tiro in porta è dei padroni di casa su calcio di punizione al 22'. Bravo Polga a intercettare il tiro diretto e deviarlo. Con il passare del tempo il Monferrato si fa più pericoloso. Al 36' un rilancio sfortunato di Libbia lancia l'attaccante di casa verso Polga che a tu per tu non si lascia superare e devia il pallone in angolo. Su azione successiva buonissima azione dello Spartak che porta al goal di Iachello Francesco servito in area da Porta. Vantaggio che porta morale positivo alla squadra che va subito vicino al raddoppio, ma il risultato di 0-1 non varia fino al 45'.

 

Nella ripresa il Monferrato entra più deciso e spinto dal proprio pubblico, prova ad impensierire la difesa sandamianese. Al 54' un super Polga con un doppio intervento, prima in volo a deviare una punizione e subito dopo con il piede a togliere il pallone a pochi centimetri dalla porta, salva il risultato di 1-0.  Al 61' un ottimo contropiede iniziato da Bianco e supportato da Porta, consente a Torra di andare al tiro con il pallone che finisce sull'esterno della rete. Al 69' in contropiede arriva il raddoppio dello Spartak proprio con Torra che stavolta finalizza l'assist vincente di Porta. Al 79' ancora Torra colpisce il palo sfiorando la doppietta. Ma il Monferrato non si arrende e aiutato dai gravi errori arbitrali trova all'83' il goal su rigore molto dubbio e all'88' il goal del 2-2 su netto fuorigioco. A completare l'opera, all'89' viene espulso Sena per doppia ammonizione e al 90' arriva il goal della rimonta alessandrina che porta a casa la vittoria per 3-2.

 

Lo Spartak esce dal campo battuto e abbattuto. A questo punto è importante ricaricare le pile e trovare la soluzione giusta per reagire già da domenica prossima quando al Fausone arriverà la super corazzata Castelnuovo Belbo.

 

Prima Categoria 6° Giornata :
Monferrato - Spartak San Damiano 3-2
36' Iachello Francesco, 69' Torra, 83' Vescovi (M), 86' Pezzotta (M), 90' Olivieri (M)
 

Formazione:
Polga, Libbia, Bianco, Sena, Perfetti (73' Franco), Iachello Fi., Perosino, Demaria, Iachello Fr. (78' Conte), Porta (89' Graziano), Torra (84' Gai)

 

A disposizione: Noto, Boat, Durcan, Remondino, Cusumano

Campionato 5° Turno

Spartak San Damiano - Tassarolo 1-1

Non basta il rigore di Porta allo Spartak. Ingenuità sul pareggio del Tassarolo.

 

Al Fausone è ospite il Tassarolo. Lo Spartak non può permettersi nemmeno mezzi passi falsi e deve assolutamente puntare alla vittoria dopo la sconfitta con l'Asca e il pareggio contro il Libarna.

 

L'inizio di gara è abbastanza confusionario, la squadra fatica a trovare la quadra giusta e gli spazi per poter offendere. Il Tassarolo è ben coperto in difesa e contrattacca in contropiede tanto che le prime occasioni sono proprio degli ospiti che al 14' di testa vanno vicino al goal graziando Polga e al 19' provano con un pallonetto a superare il portiere sandamianese mandando il pallone alto di poco. Come spesso accade nel calcio, se sbagli paghi e al 23' al primo affondo dello Spartak, Graziano si procura un calcio di rigore che bomber Porta trasforma con sicurezza per l'1-0 sandamianese. Lo Spartak prende così convinzione dei propri mezzi e va vicino al goal in altre occasioni, senza troppa precisione e determinazione andando così al riposo in vantaggio solo di un goal.

 

La ripresa si apre subito con un rigore per il Tassarolo che trova il goal dell'1-1 dal penalty. In campo regna la confusione, saltano gli schemi. Le occasioni fioccano sia per i padroni di casa che per gli ospiti. Lo Spartak cerca di più la vittoria, mentre il Tassarolo si difende per portare a casa il punto. Inutili i cambi del mister perché non producono l'effetto desiderato. Finisce così 1-1 con il rammarico di aver di nuovo sciupato un'occasione. 

 

Prima Categoria 5^ Giornata:

Spartak San Damiano - Tassarolo 1-1

23' Porta rig., 47' Data (T) rig.

 

Formazione:

Polga, Libbia, Demaria, Sena, Franco (40' Ion), Iachello Fi., Perosino, Graziano (78' Bianco), Porta (83' Conte), Remondino (Cusumano), Durcan (70' Iachello Fr.)

 

 

A disposizione: Noto, Boat, Gai, Quaglia

Coppa Piemonte 2° Turno - Andata

Spartak San Damiano - Ovadese 3-1

Un bellissimo goal di Iachello Filippo apre le marcature. Durcan (89° goal in carriera) e Karaj  chiudono i conti dell'andata.Uno strepitoso Polga difende il risultato fino alla fine.

Si gioca al Fausone l'andata del 2° Turno di Coppa Piemonte. Avversaria l'Ovadese battuta in campionato e arrivata a San Damiano in cerca di riscatto. Riscatto che nemmeno stasera riesce a trovare perché prende altri 3 goal uscendo dal campo sconfitta.

 

Parte forte lo Spartak che aggredisce fin dall'inizio gli avversari esprimendo un gioco migliore rispetto alle ultime due domeniche di campionato, ma le occasioni nitide, però, sono dell'Ovadese. Al 12' ci pensa Polga, questa sera all'esordio stagionale, a deviare un tiro da posizione ravvicinata. Al 16' in contropiede l'attaccante alessandrino davanti a Polga calcia alto sopra la traversa. Al 21' però lo Spartak trova il goal del vantaggio con Iachello Filippo che dalla tre quarti vede il portiere fuori dai pali e lo infila mandando il pallone all'incrocio. Un bellissimo goal che fa gioire i tifosi sugli spalti e sblocca psicologicamente la squadra. L'Ovadese non ci sta e risponde subito allo svantaggio con diverse azioni offensive, ma trova sulla sua strada un super Polga che riesce a mantenere la porta inviolata fino al 45'.

 

Nella ripresa lo Spartak trova subito il raddoppio su rigore con Durcan, ritornato in campo dopo più di un anno per un brutto infortunio al ginocchio. Il bomber trova così il suo 89° goal in carriera nello Spartak con la speranza che sia il primo di una lunga serie della stagione. L'Ovadese al 65' trova il goal del 2-1 in un momento di flessione dei ragazzi di mister D'Urso che però con orgoglio e grinta si riportano a +2 con il goal di Karaj, neo entrato,  che di testa sfrutta un bel cross e spedisce il pallone alle spalle del portiere alessandrino portando lo Spartak sul 3-1. Negli ultimi minuti gli avversari cercano il goal del 3-2 ma un grande Polga nega il goal portando fino al 94' il risultato di 3-1. Risultato che bisognerà difendere a denti stretti nella gara di ritorno il 25 ottobre a Ovada.

 

Coppa Piemonte 2° Turno - Andata:
Spartak San Damiano - Ovadese 3-1
21' Iachello Fi., 51' Durcan rig., 65' Dentici (O), 77' Karaj 

 

Formazione:
Polga 8.5, Boat 7.5 (86' Libbia s.v.), Sena 7, Franco 7, Iachello Fi. 8.5, Demaria 7, Perosino 7.5, Iachello Fr. 6.5 (63' Cusumano 6), Graziano 7 (88' Quaglia s.v. ), Durcan 7.5 (58' Karaj 7.5), Remondino 6.5 (55' Cori 6)

 

A disposizione: Noto, Bianco, Gai, Marinetti

Campionato 4° Turno

Libarna - Spartak San Damiano 1-1

Pareggio amaro in casa del Libarna. Al goal di Remondino risponde Cecchetto su disattenzione difensiva. 

 

Dopo aver smaltito la delusione per la sconfitta casalinga contro l'Asca, lo Spartak riprende il proprio cammino in trasferta contro il Libarna.

 

Parte bene lo Spartak che all'11' ha una grande e limpida occasione con Remondino che di testa colpisce un bel pallone messo in area da Porta spedendolo sopra la traversa. Al 14' vi prova da fuori al volo Demaria con il pallone deviato fortunatamente da un difensore di casa. Al minuto 19 bravissimo Iachello Filippo a far fuori due avversari e ad entrare in area trovandosi tu per tu con il portiere bravo a deviare in angolo.  Il Libarna si fa vedere al 23' con un tiro ravvicinato parato molto bene da Noto. Cresce il Libarna sul finale di tempo, ma lo Spartak regge e porta lo 0-0 al 45'.

 

Dopo i cambi effettuati dal mister per aggiustare l'assetto tattico, la ripresa inizia subito con una bella occasione per il neo-entrato Graziano che si vede deviato il tiro dal portiere. Al 53' Remondino ben lanciato da Porta prova il tiro deviato però dal bravo portiere avversario. Ma è il preludio al goal, due minuti più tardi, al 55' il bomber rossoblù di testa segna il goal del vantaggio sfruttando in pieno un bel cross di Demaria. Si tratta del primo goal stagionale per Remondino. Reagisce subito il Libarna, ma trova un super Noto che salva il risultato. Ma nulla può Noto, al 75' quando su azione di calcio d'angolo i padroni di casa trovano il pareggio. Libarna più pimpante dello Spartak. All'82' ancora Noto vola a deviare in angolo un tiro dal limite. Risponde lo Spartak all'87' con Torra che ben servito da Cusumano tira verso il portiere senza troppa convinzione con il pallone che viene parato facilmente. Dopo 4 minuti di recupero l'arbitro decreta la fine della partita con il risultato di 1-1 che accontenta più i padroni di casa che i sandamianesi.

 

Giovedì turno di Coppa Piemonte contro l'Ovadese.

 

Prima Categoria 4^ Giornata:
Libarna - Spartak San Damiano 1-1 
55' Remondino, 75’ Cecchetto (L
)

 

Formazione:
Noto 7, Bianco 5.5 (41' Graziano 5.5), Libbia 6, Perfetti s.v. (22' Franco 6), Sena 5.5, Gai 5.5, Iachello Fi. 6.5, Demaria 6.5, Canaj 6 (79' Perosino 6), Porta 6 (76' Torra 5.5), Remondino 6.5 (60' Cusumano 6)

 

A disposizione: Polga, Boat, Rolandini, Iachello Fr.

Campionato 3° Turno

Spartak San Damiano - Asca 0-2

Alessandrini superiori in tutto. Spartak non pervenuto, in 10 dal 70' per un infortunio a Pop Vasilev. Noto perde l'imbattibilità dopo 211 minuti.

 

La terza giornata di campionato propone al Fausone di San Damiano D'Asti la sfida Spartak-Asca. Gli alessandrini sono ancora imbattuti visto lo scoŕe di un pareggio e una vittoria nelle prime due gare e sono super favorite dopo la retrocessione all'Eccellenza e la spontanea volontà di non iscriversi al campionato di Promozione. I sandamianesi non hanno nulla da perdere e dopo la bella prestazione contro l'Ovadese cercheranno di impensierire i più quotati alessandrini.

 

Primo tempo difficile per i sandamianesi che soffrono il miglior approccio degli ospiti. Gli alessandrini tengono bene il campo e si rendono pericolosi con gli esterni. Al 12' Noto è costretto ad intervenire per togliere un pallone che stava casualmente infilandosi all'incrocio dopo un rimpallo fortuito. Alla mezz'ora l'uno-due che affonda lo Spartak. Al 31' El Àmraoui e al 34' Borromeo portano l'Asca sul 2-0 chiudendo un tempo di netto dominio.

 

Nella ripresa il mister effettua alcune variazioni e lo Spartak prova a riacciuffare la partita, ma grazie all'esperienza degli alessandrini è più il tempo fermo che quello che si gioca. In più i sandamianesi rimangono in 10 al 70' per l'infortunio a Pop Vasilev a sostituzioni effettuate. Il primo vero tiro dello Spartak nello specchio della porta arriva all'89' con Torra che trova il portiere pronto alla deviazione. Demaria non è preciso sulla ribattuta e spedisce alto. L' arbitro decreta ben 8 minuti di recupero vista la continua perdita di tempo degli avversari, ma serve solo a far espellere per doppia ammonizione Ion. Con la squadra in 9 e con pochi minuti da recuperare lo Spartak si arrende e perde 2-0.

 

Prima Categoria 3^ Giornata:
Spartak San Damiano - Asca 0-2
31' El Amraoui (A), 34' Borromeo (A)

 

Formazione:
Noto 5.5, Pop Vasilev 5.5, Boat 5.5 (45' Libbia 5.5), Perfetti 5.5, Ion 4, Iachello Fi. 5.5 (45' Sena 6), Graziano 5.5, Demaria 5.5, Franco 5.5(54' Karaj 5), Remondino 5 (59' Torra 5.5), Cori 5 (65' Iachello Fr. 5)

 

A disposizione: Polga, Bianco, Perosino, CanaJ

Campionato 2° Turno

Spartak San Damiano - Ovadese 2-0

Iachello Francesco (classe '99) e bomber Porta regolano l'Ovadese nel secondo tempo. 
Matteo Noto mantiene la porta inviolata per la 2^ volta consecutiva.

 

Lo stadio Norino Fausone apre le porte anche al campionato dopo la partita di Coppa vinta contro il Canale. Nella seconda giornata lo Spartak ospita una delle favorite per la vittoria finale, l'Ovadese Silvanese che nella prima giornata ha regolato con un bel 3-1 la Castelnovese e eliminato dalla coppa il quotato Castelnuovo Belbo. 
Mister D'Urso, in occasione di questa gara, decide di cambiare modulo tattico affidandosi anche ai ragazzi che considera più in forma per poter iniziare.

 

L’inizio di gara è subito scintillante con un tiro di Porta che mette i brividi agli avversari, il pallone finisce davvero di poco fuori, al 6’ uno scambio veloce tra Franco e Demaria porta quest’ultimo alla conclusione ben sventata dal portiere ospite Gallo. Il primo pericolo ospite arriva al 21' su calcio di punizione con Di Pietro che sfiora il palo alla destra di Noto. Risposta secca dello Spartak con Iachello Francesco che entra in area venendo atterrato. L'arbitro assegna il calcio di rigore che Porta si fa parare dal bravo portiere avversario che in tuffo intuisce l'angolo. L'Ovadese capito il pericolo aumenta il ritmo e costruisce due azioni molto pericolose una delle quali viene salvata sulla linea a Noto battuto da uno stesso giocatore ospite. Lo Spartak si risistema comprendo ogni spazio fino al 41' quando il capitano Mossetti entra in area dribblando tutti e calciando per fortuna alto sulla traversa. Finisce così 0-0 il primo tempo.

 

Nella ripresa subito una bell'azione dell'Ovadese sempre con l'attaccante Di Pietro. Bravissimo Noto a deviare in angolo. Lo Spartak alza un po' il baricentro trovando al 61' il goal del vantaggio con Iachello Francesco su assist di Porta. Preso dall'entusiasmo, lo Spartak prima sfiora il raddoppio con lo stesso Iachello e con un tiro di Porta e al 65' lo stesso Porta trova il goal del 2-0. L'Ovadese cerca di creare azioni pericolose con lo Spartak più basso che copre i vari spazi. La squadra rossoblu soffre, ma tiene bene il campo portando al 90' il risultato di 2-0.

 

Lo Spartak vince così una partita importantissima contro una squadra favorita per la vittoria finale. Nel giro di tre giorni due vittorie che danno morale al gruppo. Ora il meritato riposo e mercoledì si riparte concentrati per la prossima gara casalinga contro l'Asca oggi vittoriosa contro il Calliano.

 

Prima Categoria 2^ Giornata:
Spartak San Damiano - Ovadese 2-0 
61' Iachello Fr., 65' Porta

 

Formazione:
Noto 7.5, Pop Vasilev 7 (71' Graziano s.v.), Boat 7, Perfetti 7.5, Ion 7.5, Sena 7, Franco 7 (57' Perosino 7), Iachello Fi. 7.5, Demaria 7, Porta 7.5 (85' Karaj s.v.), Iachello Fr. 7.5 (62' Cori 6.5)

 

A disposizione: Fioretto, Bianco, Quaglia, Libbia, Rolandini

Coppa Piemonte 1° Turno - ritorno

Spartak San Damiano - Canale 2-0

Cori e Porta bomber di coppa. Un ispirato Remondino trascina i suoi al secondo turno
Buon pubblico sugli spalti, un plauso ai giovani tifosi del Canale

 

Serata di Coppa Piemonte al Norino Fausone.

Si è giocato il ritorno del 1° Turno dove lo Spartak San Damiano aveva il compito di ribaltare il risultato negativo di 2-1 dell’andata. Mister D'Urso e i suoi ragazzi arrivano a questo appuntamento dopo un piccolo periodo negativo dal quale cercare di uscirne subito.

 

Parte forte lo Spartak sul suo campo di casa davanti ad un buon pubblico. Questa volta l’approccio alla gara è davvero ottimo. Al 6' Demaria colpisce di testa un pallone ben crossato da Remondino, ma la palla finisce fuori di poco. All'8 ancora Remondino, ben inspirato, entra in area servendo Karaj che mette in area per Cori che in girata segna il goal dell'1-0. Al 14' una bell'azione porta Demaria al tiro da posizione angolata. Il tiro forte ma non preciso finisce alto sulla traversa. Al 19' si vede il Canale con un tiro deviato in angolo da Noto. Al 27' ancora il Canale vicino al goal con un tiro che sfiora il palo. Al 29' bravo Noto a bloccare a terra un tiro velenoso da posizione ravvicinata.  Al 33' tocca a Remondino andare vicino al goal con un tiro al volo che finisce alto di poco. La fine del primo tempo arriva senza altre emozioni.

 

La ripresa é meno vivace sul piano delle occasioni fino al 17' quando Noto è costretto alla parata su una bell'azione degli ospiti. Risponde Demaria in contropiede, bravo il portiere avversario a parare. Al 30' Karaj di testa spedisce alto sulla traversa il pallone e al 32' arriva il goal del 2-0. A spingere il pallone in rete è Porta, appena entrato, bravissimo a sfruttare un grave errore del portiere avversario. Nel finale forcing del Canale alla ricerca del goal che porterebbe ai supplementari la partita. La squadra soffre nei 5 minuti di recupero dove la mente non è più limpida, ma con tutte le forze riesce a portare a termine l’incontro senza subire qualificandosi così al turno successivo.

 

Una vittoria che da morale e fiducia in vista della difficilissima gara di domenica contro l’Ovadese, stasera vittoriosa contro il Castelnuovo Belbo e fresca di passaggio del turno.

 

Coppa Piemonte 1° Turno -Partita di ritorno (and. 1-2)

Spartak San Damiano - Canale Calcio 2-0 
8' Cori, 77' Porta

 

Formazione:
Noto 6.5, Pop Vasilev 7, Perfetti 7(85' Ion s.v.), Sena 7, Libbia 7(71' Boat 6.5), Iachello Fi. 7 (81' Franco s.v.), Demaria 7, Perosino 7, Cori 8 (64' Porta 7), Remondino 7.5 (78' Graziano s.v.), Karaj 7

 

A disposizione: Fioretto, Rolandini, Iachello Fr., Durcan

Campionato 1°turno

Calliano Calcio - Spartak San Damiano 4-1

Un'altra sconfitta per lo Spartak che cade rocambolescamente a Calliano. Il goal della bandiera segnato da Cori al 91'

 

Dopo l'amaro esordio di stagione in Coppa a Canale, la squadra di Mister D'Urso apre il Campionato a Calliano con un’altra sconfitta dal risultato troppo sorprendente. Un altro campo difficile dove fare punti è sempre un'impresa importante. Il mister oggi doveva fare a meno di Polga, infortunato e degli squalificati Remondino, Sena e Ion oltre a Bianco non disponibile.

La squadra ha terminato solo venerdì la lunga e dura preparazione e si presenta alla prima partita di campionato al 70% della condizione cercando di sfruttare la qualità e la tecnica piuttosto che giocarsela sul piano atletico.

 

Ad inizio partita le due squadre si studiano e si annotano poche occasioni. Col passare del tempo la partita comincia ad innervosirsi. La squadra sbanda un po' quando viene attaccata e al 22' per un errore difensivo arriva il rigore per il Calliano che il capitano Testolina trasforma per l'1-0. Risponde lo Spartak al 24' con Porta che però davanti al portiere non è preciso. Il primo tempo scivola via tra errori, confusione, proteste e azioni non concluse.

 

La ripresa inizia peggio. Il Calliano, molto più concreto, trova il goal del raddoppio e su madornale errore del portiere il goal del 3-0 con Giardina lesto ad approfittare dell'occasione. Negli ultimi 20 minuti il mister prova a variare qualcosa con le sostituzioni, ma le cose non cambiano. Al 90' arriva il 4-0 con Orsogna. Nel recupero il goal della bandiera di Cori per il 4-1 finale.

 

Giovedì il turno di Coppa Piemonte per cercare di ribaltare il 2-1 dell'andata. Non sarà semplice se non si troverà in fretta la condizione e la fiducia al momento smarrita.

 

Prima Categoria 1° Giornata:
Calliano - Spartak San Damiano 4-1
22' Testolina (C) rig., 52' Testolina, 57' Giardina, 90' Orsogna, 91' Cori 

 

Formazione:
Noto 5, Pop Vasilev 5.5, Perfetti 5, Gai 5, Boat 5.5, Graziano 5.5 (71' Conte 6), Demaria 5.5, Porta 5  (75' Perosino 6), Iachello Fi. 5.5, Torra 5 (45' Cori 6), Iachello Fr. 5 (58' Cusumano 5.5)

 

A disposizione: 
Fioretto, Libbia, Canaj, Rolandini

Coppa Piemonte 1° Turno - Andata

Canale - Spartak San Damiano 2-1

Esordio di stagione amaro per i sandamianesi sconfitti 2-1. Il goal di Demaria tiene accese le speranze per il ritorno del 13 settembre

Comincia con il primo turno diCoppa Piemonte la stagione ufficiale del rinnovato Spartak San Damiano.

Dopo la lunga preparazione e le tre amichevoli disputate si fa sul serio.

Il confermatissimo mister D'Urso é alla ricerca del miglior modulo possibile che consentirebbe ai ragazzi di potersi esprimere al meglio.

Oggi schiera in campo gli undici migliori disponibili facendo a meno di Polga, che deve scontare un turno di squalifica della scorsa stagione, e di qualche altro giocatore non al meglio della condizione.

Si gioca sul difficile campo del Canale dove lo Spartak difficilmente riesce a fare risultato pieno, ma il turno di coppa si gioca nell'arco dei 180 minuti e un risultato  non troppo negativo servirebbe a mantenere intatte le speranze per la gara di ritorno.

L'inizio è equilibrato con ritmi abbastanza alti ma senza occasioni pericolose. Il primo mezzo pericolo lo crea Porta al 17' che prova un tiro da posizione defilata che esce di poco fuori. Risponde il Canale al 20' con un'azione importante in area di rigore sventata con difficoltà da Noto. Al 27' la più grande occasione se la crea Porta che sfrutta un passaggio di Remondino e calcia in girata verso la porta. Il tiro è centrale e il bravo portiere del Canale blocca facile.

Il primo tempo sembra scivolare via sul risultato di 0-0 quando da un errore difensivo nasce un'azione offensiva del Canale che porta al clamoroso rigore causato da un'uscita fuori tempo di Noto. Rigore trasformato da Autera che porta avanti i suoi.

L'inizio di ripresa vede lo Spartak partire più forte, ma la poca concentrazione e il poco equilibrio tra centrocampo e difesa porta al raddoppio dei padroni di casa con Lanzo. Lo Spartak cerca la reazione e approfitta del calo fisico del Canale che non avrebbe potuto tenere ritmi alti per tutta la gara. Al 66' dopo una mischia in area arriva il goal del 2-1 con Demaria. Lo Spartak spinge forte l'acceleratore e alza il baricentro lasciando spazi al contropiede del Canale che sfiora il goal del 3-1 in due occasioni. I sandamianesi ci provano fino alla fine anche con i nuovi entrati, sopratutto con Cori che ha dato più vivacità, senza però trovare lo spunto vincente. 

Finisce con la sconfitta di misura che lascia ancora una buona percentuale per il passaggio del turno. La vittoria meritata del Canale nasce dalla determinazione, dalla cattiveria agonistica e la grinta che ha sovrastato la qualità dei sandamianesi. Ora compito al mister che dovrà trovare il giusto equilibrio e la condizione ottimale per la prima di campionato a Calliano.

Coppa Piemonte 1°turno - andata 

Canale - Spartak San Damiano 2-1
45' Autera (C), 53' Lanzo (C), 66' Demaria

Formazione:

Noto 5, Pop Vasilev 5.5, Perfetti 5.5 (38' Sena 5.5), Gai 5 (53' Quaglia 6), Bianco 5.5, Canaj 5 (53' Perosino 6), Graziano 6 (75' Boat 6), Demaria 6.5, Porta 5.5, Iachello 6, Remondino 5.5 (68' Cori 6)

A deposizione: Fioretto, Libbia,  Rolandini, Conte

Uno staff stellare per la Prima Categoria

Per affrontare al meglio la stagione, lo Spartak San Damiano, oltre che di giocatori di tutto rispetto, si avvale anche di uno Staff stellare all'altezza della Categoria e con le caratteristiche giuste che distinguono la nostra bella città

Mister Antonio D'Urso insieme ai suoi due più fidati collaboratori Gianluca Girotto e il preparatore dei portieri Antonio Fioretto cercherà di far trovare la squadra pronta per l'inizio del Campionato previsto per il 9 settembre.

Domenica prima, 2 Settembre, ci sarà l'esordio della nuova stagione nel turno di andata di Coppa Piemonte a Canale.

Prima Categoria: Al via la preparazione pre-campionato 2018/2019

Primo giorno di lavoro in casa Spartak in vista del prossimo campionato di Prima Categoria 2018-2019, girone G.

La squadra si è ritrovata oggi pomeriggio per la prima seduta agli ordini del riconfermato tecnico Antonio D’Urso e del suo vice Gianluca Girotto, che nell’ultima stagione ha condotto la squadra ad una bellissima salvezza nel primo Campionato di Prima Categoria.

Una seduta di circa due ore tra esercizi per il risveglio muscolare e giochi con la palla per i 24 ragazzi presenti. Il preparatore dei portieri Antonio Fioretto si è invece dedicato a rimettere in forma spider Polga.

 

PROGRAMMA E PRIMI IMPEGNI

 

Nel weekend sono previste doppie sedute, la squadra sandamianese lavorerà poi lunedi e martedi sera, mentre sono previste due amichevoli in settimana con il San Giacomo Chieri (Promozione) e Santostefanese (Eccellenza). Di nuovo a lavoro venerdi e sabato, per poi lasciare i ragazzi liberi due giorni interi prima di riprendere per la seconda fase che precederà la partita di andata di Coppa Piemonte contro il Canale Calcio.

Stagione 2018/2019

Colpo a sorpresa per lo Spartak San Damiano: Albi Torra

Continua la campagna di rafforzamento dello Spartak San Damiano che è riuscito ad ingaggiare un attaccante che il goal ce l’ha nel sangue nonostante la giovane età, Albi Torra.

Un giocatore in grado di far fare ulteriormente il salto di qualità alla squadra e al reparto offensivo che già era potente e che con il suo innesto, diventerà difficile da fermare. Un problema per il mister quello di dover scegliere i giocatori di volta in volta, un affare per la Società che mai ha avuto un reparto offensivo così abbondante e con giocatori con caratteristiche diverse, ma tutte con il senso del goal.


Albi Torra, classe ’97, ha iniziato la scorsa stagione in Promozione ne La Pianese, squadra che poi ha vinto il campionato, per finirla nel Venaria Reale. Giocatore ex Asti Calcio, ha svolto il settore giovanile nelle file delle Colline Alfieri mettendosi in mostra con i molti goal segnati nelle categorie Allievi e Juniores Regionali.

Torra arriva allo Spartak San Damiano per poter dare il suo contributo per il raggiungimento dell’obiettivo primario. Si aggregherà al gruppo già da venerdi 17 Agosto.

Un giovane 2001 per lo Spartak San Damiano

Nuovo arrivo per mister Antonio D’Urso: a titolo definitivo viene ingaggiato in rossoblù il giovane Mattia Rolandini, centrocampista classe 2001 proveniente dal settore giovanile dell’Albese e della Cheraschese.

Dopo aver svolto gli allenamenti nella prima squadra negli ultimi mesi della stagione scorsa, nonostante la giovanissima età, Rolandini andrà a rinforzare l’organico in Prima Categoria.

 

Mister D’Urso, come si sa, dà molto spazio ai giovani e su Rolandini si può lavorare bene anche se avrà il suo da farsi per riuscire a trovare gli spazi giusti che possono lanciarlo nel calcio dei grandi così come è successo a Guglielmi nella scorsa stagione.

Diramati i calendari di Prima Categoria

Il secondo Campionato dello Spartak San Damiano in Prima Categoria comincerà sul campo del Calliano. Questo è quanto è venuto fuori dal sorteggio del calendario, diramato dal Comitato Piemonte e Valle d’Aosta nel pomeriggio di ieri.

 

Lo Spartak di Mister D’Urso, quindi, comincerà la sua nuova avventura Domenica 9 settembre alle 15.00 con un derby astigiano sul campo del Calliano che storicamente ha visto prevalere lo Spartak solo in 3 occasioni e molto datate.
Il debutto in casa sette giorni dopo contro l’ambiziosa Ovadese Silvanese, quando lo Spartak si presenterà davanti al proprio pubblico.  La squadra di Silvano d’Orba si è presentata soltanto una volta sul campo dei sandamianesi, era la stagione 2010/2011, quando in Seconda Categoria porta a casa un punto nell’1-1 contro la squadra di Chirieleison, allora alla guida dello Spartak.

Le partite in casa saranno due di seguito, infatti anche la terza giornata si disputerà allo Stadio Norino Fausone. Stavolta a fare visita ai rossoblù sandamianesi arriverà la giovane Asca appena retrocessa dall’Eccellenza e non iscritta per propria volontà al Campionato di Promozione.

 

Il girone di andata si concluderà il 16 dicembre con la sosta natalizia e si ripartirà il 13 gennaio con il Girone di ritorno. Salvo imprevisti il campionato si concluderà il 28 aprile dopo aver osservato il turno di riposo per Pasqua il 21 aprile.

 

La compagine del Presidente Francesco Anastasio, riparte dalla riconferma dell’allenatore Antonio D’Urso e dal miglior preparatore dei portieri Antonio Fioretto. Dopo la salvezza conquistata la scorsa stagione senza passare dai play-out lo Spartak cerca ora la riconferma in Prima Categoria e dovrà vedersela in un girone davvero tosto.

 

La squadra è stata rinforzata per poter affrontare con la giusta mentalità e spessore tecnico un campionato difficile con l’obiettivo da matricola raggiungere al più presto la salvezza per poi poter affrontare con meno tensione gli incontri finali.

La squadra giocherà le gare al Comunale di San Damiano d’Asti “Norino Fausone” e prenderà parte anche alla Coppa Piemonte dove al Primo turno (2 Settembre – 13 Settembre) affronterà il Canale Calcio.

 

Tutto verrà preparato nei dettagli per la nuova stagione……dal 2 settembre la parola passerà al rettangolo di gioco.

Prima Categoria Girone H: curiosità e obiettivi

Lo Spartak, nella sua seconda stagione in Prima Categoria, dovrà affrontare il difficile Girone alessandrino, con l’aggiunta delle astigiane Calliano Calcio e Castelnuovo Belbo.

16 le squadre che compongono il Girone H, 30 le partite di Campionato per lo Spartak San Damiano.

Il girone si presenta pieno di insidie e ostacoli che saranno duri da superare per cercare di mantenere la categoria anche per questa stagione.

 ASD ASCA: La società gialloblù di Alessandria si è rifatto il look dopo la brutta stagione appena trascorsa. Retrocessa in malo modo dal Campionato di Eccellenza ha deciso di non iscriversi al Campionato di Promozione partendo dalla Prima Categoria. Il Presidente Paolo Tonon ha infatti deciso di ricominciare dall’inizio cercando di unire l’impegno per questo sport con il divertimento e l’entusiasmo portato dai vecchi giocatori che non erano più stati tesserati con la società negli anni passati. Sicuramente sarà una delle squadre che ambiscono alla promozione diretta.

 

CALLIANO CALCIO: I biancoblù astigiani sono riusciti a mantenere la Categoria attraverso lo scontro dei play-out contro il Baldissero e grazie all’ottimo lavoro di mister Mensio. In questa stagione Mensio non sarà più l’allenatore e il nuovo ambizioso mister Barbera cercherà di migliorare il livello tecnico della squadra per trovare subito quei punti che gli consentiranno di centrare il primo obiettivo della salvezza automatica.

 

CANOTTIERI ALESSANDRIA: La squadra alessandrina affronta il nuovo Campionato con ambizioni diverse e con voglia di riscattare il 12° posto in classifica. Fortunatamente la squadra è riuscita a salvarsi senza passare dai play-out per via del grande distacco che aveva dalle altre. E’ il momento di ricominciare e lotterà per un posto nei play-off

 

CASTELNOVESE CASTELNUOVO: I bianconeri di Castelnuovo Scrivia sono usciti sconfitti la scorsa stagione dalla finale play-off perdendo così l’accesso automatico alla Prima Categoria. Con il ripescaggio, però, si ritrovano quello per cui avevano lottato. L’approdo nella categoria superiore che ora li mette davanti ad una situazione più difficile della scorsa stagione. Lotteranno per centrare al più presto la salvezza.

 

ASD CASTELNUOVO BELBO: Squadra astigiana che alterna le stagioni in positive e meno positive. Se due anni fa la società a sfiorato l’ambita promozione perdendo solo con il Trofarello, la passata stagione la squadra è riuscita a salvarsi piazzandosi all’11° posto davanti alla Canottieri.  Si prospetta così una stagione abbastanza positiva con obiettivo play-off.

 

ASD FELIZZANO 1920: La squadra del Presidente Boveri sta allestendo una rosa di altissimo livello. La delusione di non aver centrato i play-off, la scorsa stagione, ha scaturito nel presidente una voglia matta di far davvero bene in questa stagione. Tanti i nuovi arrivi e molti di talento. Candidata numero uno alla promozione.

 

ASD FULVIUS 1908: la squadra di Valenza è alla sua seconda stagione in Prima categoria. La scorsa stagione ha fatto davvero bene, piazzandosi a metà classifica con 35 punti. In questa stagione cercherà di migliorarsi e il primo obiettivo per i ragazzi di Mister Tosi sono i play-off.

 

USD LIBARNA: Nobile decaduta, la società di Serravalle Scrivia del Presidente Ponassi, cerca di ritornare nelle categorie superiori fin da subito. I rossoblù si sono piazzati al 9° posto la scorsa stagione con 37 punti. Obiettivo Play-off.

 

USD LUESE: Grandissima delusione la scorsa stagione. Dopo aver lottato ed essere stata al primo posto per gran parte della stagione, all’ultima giornata è stata raggiunta dal Derthona e sconfitta nello spareggio. Uscito al primo turno dei play-off la Luese deve riprendere il cammino e cercare di trovare quella promozione sfuggita di un soffio in un campionato difficile come quello dello scorso anno. L’obiettivo è dichiarato: Promozione.

 

USD MONFERRATO: I gialloblù di San Salvatore Monferrato approdano al Campionato di Prima Categoria attraverso la cavalcata trionfale dei play-off. Ora sono pronti a dimostrare che possono permettersi di restare anche in questa categoria. Ma prima di tutto obiettivo salvezza.

 

USD OVADESE SILVANESE: Gli alessandrini di Silvano d’Orba ricominciano il nuovo Campionato di Prima Categoria con ancora più convinzione della scorsa stagione. Piazzatosi al 4° posto dietro alle corazzate Derthona, Luese e Gaviese quest’anno insieme al Felizzano saranno le squadre che si contenderanno il primo posto.

 

US POZZOLESE: Secondo noi la Società più professionale tra quelle del girone. Da prendere come esempio per molte iniziative. I bianco-azzurri di Pozzolo Formigaro hanno chiuso la scorsa stagione all’8° posto dovuto ad alcuni problemi interni che non l’hanno di certo aiutata. Ma una volta risolti questi problemi si candida vivamente per un posto ai play.off.

 

SAN GIULIANO NUOVO: La Società verde-bianco di Alessandria ha disputato una stagione non brillante, dopo la retrocessione di due stagioni fa dalla Promozione. Piazzatosi al 7° posto ha dovuto assestarsi per poi ripartire. In questa stagione parte molto più agguerrita e andrà alla ricerca dei play-off.

 

SAVOIA FBC 1920: La squadra rossoblù arriva dalla brusca retrocessione dalla Promozione con l’ultimo posto della scorsa stagione del Girone D. Il Savoia, società storica, sarà lì a combattere insieme al Felizzano e alla Luese per un posto in Promozione.

 

 

TASSAROLO: Gialloblù di Novi Ligure hanno conquistato la Prima Categoria vincendo il Campionato di Seconda alla grande davanti alla Capriatese e al Castelnovese Castelnuovo. Primo obiettivo, la salvezza veloce per poi cercare di puntare più in alto possibile.

Lo Spartak nel girone alessandrino insieme al Calliano Calcio e  al Castelnuovo Belbo

Sono stati ufficializzati nella mattinata di oggi i gironi della Prima Categoria, dove sono presenti sedici squadre in ogni raggruppamento.
A differenza della scorsa stagione, quest’anno lo Spartak San Damiano viene inserito nel girone di Alessandria.
Un girone abbastanza tosto, almeno sulla carta con squadre blasonate e attrezzate per un campionato di alto livello. Mister D’Urso avrà il suo bel da fare, ma la Società è fiduciosa. L’organico messo a disposizione è di buon livello, bisognerà soltanto dimostrare le aspettative.

Si comincia il 9 Settembre per terminare il 28 aprile senza eventuali rinvii per maltempo

Questo il Girone:

GIRONE H
ASCA – CALLIANO CALCIO – CANOTTIERI ALESSANDRIA – CASTELNOVESE CASTELNUOVO – CASTELNUOVO BELBO – FELIZZANO – FULVIUS – LIBARNA – LUESE – MONFERRATO – OVADESE SILVANESE – POZZOLESE – SAN GIULIANO NUOVO – SAVOIA FBC – SPARTAK SAN DAMIANO - TASSAROLO

Sorteggiato il Primo Turno di Coppa Piemonte

E' con il Canale Calcio il Primo Turno di Coppa Piemonte Andata 2 settembre

Nella stessa giornata della composizione dei gironi di Campionato, il Comitato Piemonte Valle D'Aosta ha avviato la procedura per il sorteggio del Primo Turno di Coppa Piemonte.

La formula di questa stagione prevede un primo turno ad eliminazione diretta con partita di andata e ritorno. Accederanno alla fase successive 30 squadre che verranno suddivisi in gironi da 3 squadre.

Allo Spartak San Damiano è toccato il Canale Calcio.

La partita di andata si disputerà il 2 settembre sul campo del canale alle ore 15, mentre la partita di ritorno è prevista in notturna al Fausone il 13 settembre con fischio d'inizio alle 20.30.

Un altro bomber alla corte dello Spartak: Iachello Francesco

Lo Spartak San Damiano non si ferma e aggiunge un altro tassello alla rosa e al reparto avanzato trovando l’accordo prima con l’Alfieri Asti  e  poi con il giocatore classe ’99 Iachello Francesco.

Giocatore giovane che ha già dimostrato nei campionati precedenti a livello regionale di avere un’ottima personalità e tanta qualità arriva allo Spartak dove troverà compagni di reparto che lo potranno aiutare a crescere. Porta, Cori e compagni dovranno insegnargli tutte le malizie del calcio dilettantistico oltre che i segreti per migliorare sempre di più.

Mister D’Urso lo ha voluto fortemente e lo stesso Iachello si è subito dimostrato attaccato al progetto e desideroso di cominciare la stagione con la nuova società.
Con Iachello si completa un reparto che mai lo Spartak San Damiano ha avuto di livello così alto.

Colpo clamoroso, un sandamianese doc nel regno dello Spartak San Damiano: Adriano Porta

Colpo in attacco per la società sandamianese che ingaggia dal Pro Villafranca il bomber Adriano Porta classe ’90.
Un bel colpo che dimostra sempre più la voglia e le ambizioni dello Spartak San Damiano che sta cercando di costruire una rosa all’altezza della categoria che andrà ad affrontare in questa Stagione.

Porta, ritorna a giocare a San Damiano, al Norino Fausone, dopo gli anni trascorsi alla corte di Venturini al Villafranca e va a incrementare il livello di un reparto offensivo che sembra promettere scintille e divertimento per i tifosi rossoblù.

 

“Un onore avere tra noi un calciatore come Adriano. Aumenta il valore della rosa e soprattutto quello della Società. Arriva dal Villafranca insieme a Demaria dove hanno acquisito la mentalità vincente che spero riescano a trasferire nel gruppo, aiutandolo a crescere sempre di più.”  

La squadra sembrerebbe completa, ma sicuramente la Società non si lascerà sfuggire le possibili occasioni che dovessero venire a crearsi durante questa estate.

 

Il ritrovo per tutti è previsto per venerdi 17 Agosto. Fino a quel giorno c'è sempre tempo per un altro colpo.

Lo Spartak San Damiano è lieto di annunciare di aver raggiunto l’accordo  per il trasferimento a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive di Mario Perfetti
Perfetti è un difensore centrale del 1986. Arriva dopo molti anni disputati tra le fila del Pavarolo (la scorsa stagione in Eccellenza) portando una grande esperienza e tanta professionalità che servirà a garantire la crescita del livello del reparto arretrato.

Con lui lo Spartak San Damiano dovrebbe aver sistemato il reparto difensivo inserendo un tassello di altissimo livello.
Benvenuto Mario, in bocca al lupo per la tua nuova avventura in rossoblù!

Filippo Perosino, il classe ’99 di belle speranze

Continua con la linea giovane loSpartak San Damiano che, come dimostrato in questi anni, sta facendo crescere molto bene gliunder facendogli trovare un ambiente ottimo e che gli da fiducia.


Per questo motivo la Società si è assicurato il prestito di Filippo Perosino proveniente dalla Juniores Regionale dell’Alfieri Asti nella Stagione appena trascorsa.


Il centrocampista tuttofare, classe ’99, ha disputato una stagione di alto livello.Perosino prima di approdare all’Alfieri Asti ha disputato le categorie giovanili dei Giovanissimi e degli Allievi nelle fila dell’Asti Calcio.

 

La sua freschezza, la sua già spiccata personalità e il suo entusiasmo daranno sicuramente una mano alla squadra e al mister per affrontare al meglio la stagione che potrà scegliere, quando dovrà schierare la formazione in campo, tra ragazzi validi e di livello.

Riscattato il giovane terzino Gianluca Libbia

Dopo la bella stagione condita da ben 23 presenze, lo Spartak San Damiano in comune accordo con il mister decide di confermare il classe ’98 Libbia Gianluca.

 La Società lo riscatta dall’Alfieri Asti con la quale ha un’ottima collaborazione iniziata la scorsa stagione. Gianluca rientra nei quattro esterni di ruolo scelti dal mister venendo inserito in una rosa che piano piano sta prendendo consistenza

Prima Categoria: ritrovo al Norino Fausone

Presentazione Prima Categoria

Lunedi 9 luglio allo Stadio Norino Fausone di San Damiano d’Asti, lo Spartak San Damiano che disputerà il Campionato di Prima Categoria, si è ritrovato per un primo approccio alla nuova stagione e per un aperitivo bene augurale in modo da far apporre ai nuovi innesti la loro firma, per i rinnovi di tesseramento e per le foto di rito.

La società sta cercando di costruire, sulle basi poste durante il primo anno di Prima Categoria, una squadra leggermente migliore che possa raggiungere al più presto la salvezza per poi potersi ritagliare qualcosa di più ambizioso.

“Non faremo pronostici di nessun tipo, stiamo lavorando con giovani ragazzi per dare un futuro roseo alla nostra gloriosa società. A questi giovani ci sarà un mix di giocatori più esperti e di livello. Con la conferma di Mister Antonio D’Urso cercheremo di fare nel gruppo e nella qualità di lavoro sul campo il nostro punto di forza.”

Ad affiancare mister D’Urso, quest’anno ci sarà il qualificato Gianluca Girotto, che sostituirà il grande Alex Ghidoni che per problemi di lavoro non potrà più seguire la squadra in settimana, mentre è confermato con grande stima il preparatore dei portieri Antonio Fioretto.

Alla presenza della squadra, non al completo per vari motivi, oltre al Presidente Anastasio Francesco era presente il nuovo Dirigente Responsabile Dino Remondino, il nuovo Responsabile del Settore Giovanile Enrico Rabino, sempre vicino alla Prima Squadra, il Vicepresidente Carlo Amoretti e il Coordinatore dell’attività Eugenio Scribe.

Ospite d’eccezione a sorpresa Vasile Mogos, noto giocatore sandamianese di Serie B, che è arrivato al campo per salutare i ragazzi e la Società.

 

Lo Spartak San Damiano inizierà ufficialmente la preparazione venerdi 17 agosto sul campo di San Damiano d’Asti.


ANNUNCIATI I PRIMI COLPI

Matteo Bianco passa in modo definitivo allo Spartak

Durante la serata è stato ufficializzato il passaggio definitivo di Matteo Bianco dall’Alfieri Asti, dopo il prestito della scorsa stagione.  25 presenze e un goal importante contro il Barracuda.

 Il terzino classe ‘97, si è messo in mostra nella scorsa stagione, per impegno, qualità e quantità. Ha ampi margini di miglioramento e la Società e il mister lo hanno di nuovo voluto in rosa per la nuova stagione.

Confermate le giovani promesse

Anche per Canaj Eugerd classe ’98 è arrivato il passaggio definitivo nello Spartak. Le 21 presenze nella scorsa stagione lo hanno rivalutato di molto e rimesso in gioco.

La Società ha deciso di comune accordo di riconfermare anche il forte centrocampista Iachello Filippo classe’97 e il portiere Matteo Noto classe’98 che nonostante facesse il secondo al fortissimo Diego Polga ha accumulato ben 14 presenze conquistando la fiducia del mister.

Confermato, seppur ancora in prestito, il forte difensore classe’98 Sena Rexhino. Anche il difensore ha disputato un’ottima stagione con lo Spartak e rientra fortemente nei piani di Mister D’Urso.

Jacopo Gai, una garanzia

Il difensore Gai Jacopo classe’95, proveniente dal Pro Villafranca firma in modo definitivo il suo passaggio allo Spartak San Damiano.

La Società lo accoglie con grande entusiasmo e gli rinnova la fiducia dopo il prestito della scorsa stagione avvenuto a dicembre. 10 presenze tutte di alto livello dove ha dimostrato la sua competenza, piedi buoni e la sua eleganza nel proprio ruolo.

Ingaggiati il giovane attaccante Kinteh e il centrocampista Barrow

Bakary Kinteh è un nuovo giocatore dello Spartak San Damiano. Il giovane attaccante esterno, classe ’98, fa della duttilità in campo, la sua caratteristica migliore. Destra o sinistra non fa differenza, a due o a tre attaccanti cambia poco. E’ capace di adattarsi ai compagni che di volta in volta il mister gli affianca. Bravo nell’1 contro 1.

Ad accompagnarlo il centrocampista Kebba Barrow classe '98 che rafforza il centrocampo.

Bomber Cori è dello Spartak San Damiano

Un colpo davvero importante per i sandamianesi che al reparto offensivo già molto competitivo aggiunge un attaccante di razza come Giovanni Cori, lo scorso anno alla Refrancorese. Un attaccante da una carriera gloriosa. Di lui si ricordano i tanti goal in Promozione tra le file del Canelli o quelli con il Felizzano e la Nuova Sco.

 

Cori voluto fortemente da mister D’Urso arriva allo Spartak San Damiano per rimettersi in gioco e trovare la sistemazione ideale che lo riporterebbe di nuovo ad alti livelli dopo il brutto infortunio subito circa due anni fa.

Anche lo Spartak San Damiano ha il suo CR7

Un altro gran colpo viene messo a segno dalla Società rossoblù che a questo punto sembra voler riportare in alto il calcio sandamianese come lo era molti anni fa.

Naturalmente non è CR7, ma è un esterno alto e per una Società come lo Spartak, un giocatore di questo livello vuol dire prendere uno dei migliori in circolazione.

L’ingaggio di Diego Demaria direttamente dal Pro Villafranca, dove lo scorso anno ha vinto il Campionato di Prima Categoria da Capitano e da protagonista, è un messaggio al gruppo e ai tifosi che si sta cercando di fare il possibile per poter raggiungere livelli sempre più alti rispetto agli anni precedenti.

 

Diego arriva allo Spartak con molto umiltà mettendosi pienamente a disposizione del mister e con la voglia matta di dare il suo miglior contributo alla società che ha creduto in lui.

Bilancio Finale Prima Categoria 2017/2018

La Prima volta non si scorda mai

 

Dieci vittorie e 6 pareggi in ventotto partite stagionali, 36 punti che hanno permesso allo Spartak di raggiungere la salvezza senza passare dai play-out, una maturazione evidente di un giovane gruppo ed una stagione avvincente disputata nel primo anno di Prima categoria.

 “STIAMO COSTRUENDO IL FUTURO” diceva la Società Spartak San Damiano ad inizio stagione quando ha dovuto sostituire con giocatori giovani quelli della vecchia guardia che avevano innalzato e onorato il nome SPARTAK nei 3 anni di Terza Categoria prima e nei 9 anni di Seconda successivamente.

 

BILANCIO STAGIONALE – A prescindere dalle alternanze di risultati credo sia stata una stagione positiva. C’è stato un miglioramento evidente durante il percorso, che è partito con il rebus della rosa giovane e nuova e lavorando quotidianamente, la squadra è cresciuai grazie al lavoro sul campo.

Il merito è ovviamente dei ragazzi, che hanno continuato ad allenarsi, ma anche dello splendido e ottimo staff formato da Mister Antonio D’Urso, dal suo vice Alex Ghidoni e dal bravissimo preparatore dei portieri Antonio Fioretto. Staff che si è già messo a lavoro per la prossima stagione in modo da arrivare ancora più preparati per il secondo anno di Prima Categoria.

 

OBIETTIVI RAGGIUNTI – “Volevamo aiutare la crescita dei ragazzi, facendoli migliorare tecnicamente e facendoli maturare come persone. – commenta la Società - Per molti ragazzi era il debutto in categoria e credo che abbiano appreso tanta esperienza che gli servirà per la nuova stagione. Un girone d’andata dove l’euforia e il bel gioco ci ha portato a vincere partite impensabili, come quella contro il Villastellone e la neo promossa Pro Villafranca. Un girone di ritorno iniziato non bene per via di alcuni ostacoli extra calcistici che ci hanno un po' distratto, ma tutto sommato una bella conclusione che ci ha permesso di raggiungere l’obiettivo prefissato della salvezza e del conseguente mantenimento della Categoria.

In questa stagione non possiamo dimenticare il debutto di due ragazzi del 2001 cresciuti in questa Società. Alessandro Guglielmi che oltre al debutto ha segnato anche il suo primo goal in Prima Categoria e Alessio Sallaku. Un orgoglio per tutti noi Soci aver visto questi ragazzi sandamianesi indossare la maglia della Prima Squadra con l’auspicio nella prossima stagione di vederne ancora altri.”

 

RINGRAZIAMENTI – “Ringrazio lo staff intero per l’obiettivo raggiunto – dice il Presidente – Mister D’Urso è stato il primo a credere nel progetto Prima Categoria e per tutta l’estate si è mosso alla ricerca dei giocatori. Giocatori che fin dall’inizio hanno accettato la sfida e con impegno e dedizione hanno raggiunto il traguardo storico per lo Spartak. Hanno onorato la maglia e il nome della Società restando sempre se stessi anche se l’attenzione su di loro era degni di palcoscenici ben più rilevanti della Prima Categoria. Hanno saputo conquistarsi la fiducia e l’amore dei nostri giovani tifosi per l’impegno profuso e avranno per se il ricordo e l’onore di essere stati protagonisti del primo tassello di quella che speriamo possa essere ancora una bella storia di questa categoria.

 

Voglio ringraziare i tifosi tutti, dagli splendidi ragazzi delle giovanili che non hanno mai mollato, alle famiglie dei giocatori, dalle fidanzate dei giocatori agli amici e a qualche pensionato, che hanno sempre affollato e riempito la nostra tribuna, che hanno sofferto e gioito con noi, che hanno dimostrato il loro affetto, al loro stima e la loro passione per la squadra e per la Città di San Damiano che rappresentiamo. Senza di loro, senza il loro calore e il loro sostegno questa Società non avrebbe raggiunto i risultati ottenuti.

 

Un ringraziamento ai custodi dell’impianto sportivo, Alessandro e Angelo, all’amministrazione comunale tutta, dal Sindaco Caliendo all’Assessore allo Sport Benotti e a tutti i dipendenti comunali che ci hanno dovuto sopportare.

 

Un grandissimo ringraziamento va ai nostri sponsor seguaci della Prima Squadra: Telefonia Sandamianese di Rubinaccio, Impresa Fratelli Lo Fiego, Idea Sport di Bolle, Tecnopompe dei fratelli Gardino e l’Albero della vita di San Grato che non si sono risparmiati per generosità e disponibilità con l’auspicio che questa nostra collaborazione possa continuare e rinforzarsi nella prossima stagione per dare vita ad un Campionato ancora più prestigioso.

 

 

Finisco col ringraziare l’Alfieri Asti per i prestiti concessi, il suo Direttore Sportivo nonché amico Angelo Civitate e Gianluca Girotto per gli aiuti dati quando ce n’era bisogno.

 

Ora guardiamo alla prossima stagione calcistica, non voglio fare promesse ma posso solamente confermare che tra tutti noi soci c’è la voglia e la determinazione di portare avanti questo gruppo partendo dall’ottimo e professionale mister Antonio D’Urso e dal suo preparatissimo staff, auspicando un prossimo campionato che possa vederci sempre più in alto. Forza Spartak!!!”

29° Turno: Spartak San Damiano - Barracuda 4-2

Battuta la formazione torinese del Barracuda con i goal di bianco, Karaj, Iachello e Cusumano. Salvezza raggiunta con una giornata d’anticipo

Lo Spartak San Damiano si è guadagnato la salvezza al suo primo campionato di Prima Categoria della sua storia. Lo ha fatto oggi vincendo la partita casalinga sul sintetico del Vittorio Alfieri contro il Barracuda quarto in classifica.

Merito di tutti ma soprattutto dell'allenatore Antonio D’Urso e del suo vice Alex Ghidoni che ad inizio stagione ha costruito la squadra con le basi messe nella stagione precedente in Seconda Categoria formando un mix di giovani e veterani. Il mister ha trasformato la squadra, le ha dato gioco e carattere.

Nell’ultimo periodo parecchi episodi negativi e sfortunati hanno portato alcune sconfitte e questa salvezza tardava ad arrivare, ma nella partita con il Barracuda, nonostante le diverse assenze, si è rivista la squadra di mister D’Urso. Convinta cattiva e grintosa.

Al 33’ Matteo Bianco trova il goal meritato al 33’ portando la squadra al riposo in vantaggio. Nella ripresa al 51’ bomber Karaj raddoppia il vantaggio, ma una disattenzione difensiva permette al Barracuda di accorciare sul 2-1. Brava però la squadra a reagire subito e a togliere l’ansia ai tanti sostenitori venuti ad incitare i ragazzi sandamianesi. Al 68’ Iachello, anche lui al suo primo goal nello Spartak, porta sul 3-1 i suoi compagni e al 71’ arriva il 4-1 di Cusumano che chiude la gara. Inutile nel finale il goal del 4-2 dei torinesi. Finisce con la vittoria e la festa finale sul campo e sugli spalti.

“Un traguardo raggiunto con un anticipo di un turno rispetto alla fine della stagione. -commenta la Società – Siamo orgogliosi di questi ragazzi. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario. Una stagione davvero indimenticabile".

 

Ora con serenità ci si preparerà per l’ultima giornata contro la Marentinese.

Alessandro Guglielmi:  Esordio da sogno per il classe 2001, goal e vittoria di squadra

Il debutto con goal di Alessandro Guglielmi, classe 2001

Le favole non esistono, ma l'esordio del giovane attaccante sandamianese (che il Presidente ha definito come un futuro campione se non si monterà la testa), nato il 20 febbraio del 2001, è qualcosa che ci va molto vicino.

Nella partita di ieri contro il Pertusa di Torino Guglielmi è entrato al 63' al posto di Mamadouba, quando la squadra era in 10 e sotto di una rete. 1 minuto e 18 secondi dopo segnava di sinistro il suo primo goal in Prima Squadra. La sua non è tuttavia un record di velocità, perché ancora meglio fece l'attaccante Giacomo Marchiaro che ci mise soli 47" dal suo ingresso a segnare il suo primo goal nella stagione 2009/2010 contro il Tonco in Seconda Categoria. Guglielmi si piazza al 4° posto di questa classifica superando Durcan Andrei fermo a 1 minuto e 24 secondi.

Alessandro ha fatto il suo ingresso nel campionato di Prima Categoria a 16 anni e 349 giorni, piazzandosi al secondo posto nel record di giocatore precoce per la Società Spartak, detenuto  da Pop Vasilev Dimitar che debutto a 16 anni e 4 giorni.

Guglielmi aveva già esordito in Prima Squadra a Novembre in Coppa Piemonte contro la Fulvius Valenza.

La Società si congratula con Alessandro sperando di avergli inculcato la cultura calcistica e il senso di appartenenza sapendo che quando indossa questa maglia rappresenta la Società che lo ha cresciuto fin da piccolo.

8° Giornata: Spartak San Damiano - Pro Villafranca 2-1

Lo Spartak San Damiano con una doppietta di Vrapi e una gran prova di forza e sacrificio della squadra batte la capolista Pro Villafranca 3^ Vittoria consecutiva   

Al Norino Fausone non arriva una squadra qualunque. Oggi lo Spartak ospita la capolista Pro Villafranca, vero rullo compressore di questo inizio campionato. 7 vittorie su 7 che la proiettano in cima alla classifica da sola con ben 6 lunghezze sulle immediate inseguitrici. Per la formazione di Mister D'Urso non era facile contrastare la marcia di questa squadra, ma per fortuna i 12 punti conquistati fin qui dai sandamianesi la collocano in una posizione tranquilla in modo da superare bene psicologicamente qualsiasi risultato negativo. Pubblico dalle grandi occasioni.

I primi 10 minuti vedono lo Spartak un po' timoroso, ma ben messo in campo. Gli ospiti conducono il gioco, ma i padroni di casa si difendono bene e partono in contropiede. Al 14' bravissimo Vrapi a contrastare il portiere avversario che non si libera subito del pallone facendoselo rubare. Uno scherzo per Vrapi spingere il pallone in rete per l'1-0. 
Il Pro Villafranca prova la reazione, ma la squadra rimane concentrata. Al 29' Ion butta il pallone in area che viene respinto male da un difensore avversario. È lesto Vrapi ad intervenire sul pallone e calciarlo in rete per il 2-0. Seconda doppietta consecutiva per il bomber. 
Reagiscono gli ospiti. Al 36' su punizione colpiscono un palo su calcio di punizione. Al 42' bravo Polga a deviare un pallone toccato di testa dal proprio compagno. Il primo tempo si chiude con il doppio vantaggio meritato.

La ripresa inizia subito male. Dopo pochi secondi l'arbitro assegna un calcio di rigore agli ospiti. Porta trasforma il penalty per il 2-1. La capolista domina schiacciando lo Spartak che soffre, ma si difende bene. Per infortunio perde prima Conte e dopo Sena. Mister D'Urso risistema la squadra in campo con Canaj, Bianco e Cusumano. All'80' grande occasione creata da Vrapi che non vede Cusumano libero in area ed egoisticamente prova il tiro da posizione difficile. Il Pro Villafranca rimane in dieci nel finale, ma da grande squadra si spinge ugualmente in avanti alla ricerca del pareggio. Nei 5 minuti di recupero grande Polga a deviare in angolo un pallone ben calciato su punizione e a salvare il risultato.

Finisce così con la vittoria inattesa dei sandamianesi che fermano la corsa della capolista e si proiettano al 3° posto in classifica. 
3^ vittoria consecutiva che portano a 15 i punti per una salvezza tranquilla.

Prima Categoria 8^ Giornata FINALE:
SPARTAK SAN DAMIANO - Pro Villafranca 2-1 
14' Vrapi, 29' Vrapi, 46' Porta (P) rig. 

Formazione:
Polga 8.5, Asllani 8, Palmisano 8, Sena 8 (63' Marinett i7), Ion 8, Libbia 8, Arenario 8, Iachello 7.5 (55' Bianco 7), Conte 7 (55' Canaj 7.5) ,Vrapi 9, Karaj 7.8 (72' Cusumano 7)

A disposizione: Noto, Gatto Monticone, Baracco

 

Arbitro: Alessio Mulassano (Cuneo) 6.5

Variate alcune cariche Societarie

 

 

In attesa di poter ancora andare in vacanza la Società Gialloblù è a lavoro  per preparare a vivere un'altra intesa Stagione agonistica che si annuncia altamente entusiasmante. Programmare vuol dire progettare una strada da percorrere ed è quello che in diverse riunioni la Società sta costruendo...la Strada per il Futuro.

Nel frattempo in casa Spartak sono state fatte alcune modifiche a livello di Organigramma. Confermatissimo per l'11° anno di fila il Presidente Anastasio Francesco  che a sua volta ha  nominato i nuovi incarichi per i soci.

 

Vicepresidente:          Amoretti Carlo/Bolle Piero
Segretaria:                    Triberti Monica

Direttore Generale:    Rubinaccio Gabriele
Responsabile

Settore Giovanile:      Rabino Enrico

Dirigente

Settore Giovanile:       Scribe Eugenio
Dirigente
Settore Giovanile:       Guglielmi Giuseppe

Dirigente
Settore Giovanile:      Dovico Piero

Dirigente
Settore Giovanile:      Cauda Valeria
Team Manager:          Migliasso Stefano
1° Consigliere:            Gemmetto Sandrino

La Società è ancora in attesa di nominare tutti i vari Dirigenti Ufficiali delle varie squadre.

La società Gialloblù guarda sempre avanti e ha avviato la campagna di tesseramenti per le nuove leve calcistiche: per informazioni si può contattare la Segreteria al numero 3473000203 Oppure 3358472697


Le Statistiche dello Spartak

 


Ecco le statistiche aggiornate al termine della  Stagione 2017/2018


Statistiche che rimarranno nella storia di questa Società che ha festeggiato i 25 anni di attività l'8 Settembre 2017.

 

Partite Giocate: 248

Punti collezionati: 499

Partite Vinte: 136

Partite Pareggiate: 91

Partite Perse:  121

Goal Fatti: 610

Goal Subiti: 533


Record da ricordare:

Stagione 2007/2008 (Terza Categoria)
18 partite di totale imbattibilità (6 mesi - 184 giorni)

836 minuti senza subire goal (portiere Gianluca Di Nunno), al 2° posto Diego Polga (Seconda Categoria) con 578' nella Stagione 2015/2016 e al 3° posto Rabino Alessandro (Seconda Categoria) con 324' nella Stagione 2013/2014
Miglior difesa tra tutti i gironi del Piemonte di Terza Categoria con 12 goal subiti
Miglior attacco generale con 54 goal fatti
Stagione con più punti totalizzati 63 in Terza Categoria
Soltanto 3 partite perse. 20 quelle vinte

Stagione 2009/2010
Stagione con più sconfitte  15

Stagione 2012/2013
Stagione con meno vittorie  2

Stagione 2013/2014
Serie più lunga di sconfitte consecutive:
7 dal 23/02/2014 al 06/04/2014)

Serie di goal consecutivi:

7 goal per 7 partite di fila dal 17/11/2013 (Pralormo) al 16/02/2014 (Praia)
Serie più lunga di vittorie casalinghe consecutive:
9 dal 02/11/2014 (8^ Giornata) al 03/05/2015 (26^ ed Ultima Giornata)

Partite Consecutive 
Daniele Baracco 72 di fila

Goal più veloce:

Giacomo Marchiaro in Tonco - Spartak 4-1 46" subentrando dalla panchina.

Vittoria più larga

Salsasio - SPARTAK 0-9 (Stagione 2016/2017)

SPARTAK - PiccolaCalifornia 8-0 (Stagione 2015/2016)
Castell’Alfero – SPARTAK 2-9 (Stagione 2006/2007)

Sconfitta più larga
Buttiglierese – SPARTAK 6-0 (Stagione 2010/2011)

Pralormo - SPARTAK   7-1    (Stagione 2013/2014)

Maggior Numero di Punti in Campionato
48 Seconda Categoria (Stagione 2015/2016)

Minor Numero di reti subite in Campionato:
20 Seconda Categoria (Stagione 2016/2017)

Maggior Numero di vittorie in Campionato:

13 Seconda Categoria (Stagione 2015/2016)

 

Ma la storia continua...

 

E' il "Norino Fausone" la nostra casa

 

Dalla stagione 2013/2014 lo Spartak ha lasciato il “Vittorio Alfieri” per disputare le proprie partite casalinghe sul terreno del “Norino Fausone”.  

I Gialloblù hanno ottenuto il permesso dal Comune di San Damiano, così come la squadra di Asti Pro Astisandamianese con la quale si alterneranno di domenica in domenica. 

La squadra continuerà comunque ad allenarsi sul campo delle Scuole Medie, iniziando la preparazione sul campo di  Gorzano come negli anni precedenti.

Una buona notizia per i giocatori, ma anche per i sostenitori che potranno seguire la gara seduti sugli spalti coperti.
Anche noi riusciremo a raccontare al meglio lo spettacolo a coloro che non potranno goderselo dal vivo….

Le Stagioni che verranno...

 

Nato nel 1992, con il nome di Spartak Club a Gorzano, la Società di San Damiano d'Asti ha annoverato, fra le proprie file intere famiglie, tramandando la passione per lo sport inteso come momento di socializzazione e sano divertimento, leale e costruttivo contribuendo in maniera notevole, insieme ad altre due Società del paese alla crescita e lo sviluppo del calcio giovanile.
Ci sono stati anni di collaborazione con le altre realtà presenti sul territorio finchè, nel 2013, si è deciso di assumere una propria identità. Molti dei ragazzi che lo Spartak aveva dirottato nelle altre Società per una collaborazione decidono di continuare a seguire lo Spartak in questa nuova avventura lasciando volontariamente il Settore Giovanile delle altre Società.
La storia della nostra piccola Società continua, senza eccessive e presuntuose ambizioni, ma con l’unico intento di portare sui campi, per tutto il tempo che possiamo, quei bambini che, altrimenti, sarebbero passivamente “soggiogati”, per ore ed ore, da computer, video e quant’altro.
Naturalmente cerchiamo sempre, attraverso istruttori competenti, di sviluppare il bambino facendolo crescere nell’ambiente migliore. Evitiamo discriminazioni e penalizzanti selezioni tecniche confidando anche nella collaborazione dei genitori e sostenitori, affinchè, a vario livello, possano darci una mano nel raggiungere gli obiettivi societari programmati all’inizio della stagione.
Siamo orgogliosi e soddisfati per il lavoro che stiamo svolgendo e, nella consapevole convinzione di poter sempre migliorare, invitiamo chiunque condividesse il nostro operato, a contattarci per una gradita e costruttiva collaborazione al numero di Segreteria 
3473000203.

 

08 Settembre 1992 - 08 Settembre 2012

20 ANNI DI GRANDE STORIA GIALLOBLU'

SECONDA - UISP 4-1 (Gardino 2, Trovato, Durcan - Cartello Al. per la Uisp)

 

Va in scena al Norino Fausone la partita tutta in famiglia tra lo Spartak di Seconda e il Real Marmo di Uisp per la celebrazione dei 20 anni della Società. 

20 anni di grande entusiasmo passando dalla nascita delle prime squadre giovanili arrivando alla prima squadra che è passata dagli amatori del Csi alla Seconda Categoria.

La partita è finita 4 a 1 per i ragazzi di Seconda che hanno nelle gambe 10 giorni in più di preparazione.  Dopo un quarto d'ora equilibrato, la partita si sblocca con un goal di Trovato. Una doppietta di Gardino porta a tre le reti della Seconda. Nel mezzo dei due goal del bomber di San Grato il goal della Uisp con Cartello Alberto per il momentaneo 2 a 1. Nella ripresa, girandola di sostituzioni. Arriva il goal di Durcan per il 4 a 1 finale.

Domenica 9 alle 15.00 Campo Scuole Medie, amichevole: Spartak - Cerro Tanaro

Stagione 2017/2018

Stagione 2016/2017

Stagione 2015/2016

Stagione 2014/2015

Stagione 2013/2014

Stagione 2012/2013

Stagione 2011/2012

...Il giocatore simbolo, la "bandiera" di una squadra lotta per il bene dei suoi colori e non lascerebbe la sua società per nulla al mondo....nessuna incomprensione può fargli cambiare idea....chi la pensa diversamente gioca per se stesso...non per i suoi colori... continuiamo a difendere i nostri colori fino alla fine...

Per sempre Forza Spartak....

(E.Rabino)