Le partite 2018/2019

18° Turno

Asca - Spartak San Damiano 2-0

Spartak battuto ad Alessandria 2-0

 

Finalmente si riprende a giocare. Dopo la sosta forzata di ben tre weekend causa neve, lo Spartak San Damiano ritorna in campo. La trasferta di Alessandria contro l'Asca seconda in classifica si presenta ardua. Mister D'Urso si presenta alla partita con molte defezioni, ma sicuramente non battuto e mette in campo la squadra che gli dà più garanzie.

 

Inizio equilibrato anche se i padroni di casa molto più forti fisicamente sembrano sempre sul punto di poter piazzare la zampata vincente. Nei primi 20 minuti, però, l'unico vero pericolo arriva dal solito errore difensivo dei sandamianesi. Fortunatamente il pallone una volta arrivato sul piede dell'attaccante ospite finisce sul palo esterno. Lo Spartak resiste fino al 25' quando sul primo tiro dell'Asca arriva il goal dell'1-0 che raddoppia 10 minuti dopo in contropiede. Il 2-0 determina il risultato finale del primo tempo.

 

Nella ripresa lo Spartak rimane subito in 10 per doppia ammonizione di Vercelli rendendo ancora più difficile il recupero. Stranamente in inferiorità numerica lo Spartak mostra le cose migliori. Al 54' arriva la prima bell'azione dei rossoblù che vanno vicino al goal con Torra dopo un bel fraseggio Iachello Francesco-Pop Vasilev che porta al tiro l'attaccante entrato al posto di Remondino e 65' ancora Torra impegna il portiere avversario chiamato all'uscita. L'Asca sembra sulle gambe e si limita a gestire il risultato. Nel finale ennesima occasione per Torra che di testa manda a lato di poco. La partita finisce così 2-0 con lo stesso risultato dell'andata.

Di positivo si segnala il buon secondo tempo dei sandamianesi. 

 

Prima Categoria 18^ Giornata:

Asca - Spartak San Damiano 2-0

25' Bovo (A), 35' Cirio (A) 

 

Formazione:

Polga, Vercelli, Perfetti (80' Ion), Testolina, Libbia, Marinetti (45' Torra), Perosino, Iachello Fi. (85' Franco), Demaria, Iachello Fr., Remondino (56' Pop Vasilev) 

 

A disposizione: Noto, Boat, Gai, Zanellato, Cusumano

17° Turno

Ovadese - Spartak San Damiano 2-0

Sconfitta onorevole per lo Spartak che cede nel secondo tempo alla capolista Ovadese.

 

Dopo l'importante vittoria contro il Calliano, lo Spartak era di scena a Ovada sul campo di una delle due capolista. Gli alessandrini hanno dimostrato fin qui di essere una corazzata in grado di vincere ovunque e scendono in campo per vendicare l'unica sconfitta subita fin'ora proprio contro lo Spartak. Mister D'Urso effettua due variazioni rispetto alla partita precedente inserendo dall'inizio Ion e Libbia.

 

Parte forte la squadra di casa che al primo minuto impegna subito Noto, bravo a deviare il tiro. Lo Spartak reagisce bene, si sistema ottimamente in campo non concedendo grossi spazi alla capolista. Il primo vero grosso pericolo arriva al 34' quando per un errore generale dello Spartak l'attaccante Di Pietro si trova davanti a Noto ma pecca di precisione calciando fuori il pallone. Il risultato di 0-0 non si smuove arrivando così all'intervallo.

 

L’inizio di ripresa è tutto di marca ovadese con l’aiuto di qualche errore dei sandamianesi. Al 48' Libbia interviene sul pallone in area toccando l'avversario con l'arbitro che decreta il rigore che Di Pietro trasforma per l'1-0. Al 51' arriva il raddoppio con la complicità del portiere che è sembrato un po' in ritardo nel chiudere la porta. Bravo invece al 70' a respingere un tiro a tu per tu con l'attaccante alessandrino. D'Urso effettua le sostituzioni provando a riaprire la gara, ma non arrivano altre occasioni né da una parte tanto meno dall'altra fino alla fine della partita. Risultato negativo, ma buona prova della squadra. 

 

Prima Categoria 17^ Giornata:

Ovadese - Spartak San Damiano 2-0 

48' Di Pietro rig. (O), 52' Perfumo (O) 

 

Formazione:

Noto, Vercelli, Perfetti, Ion (90' Cusumano), Testolina, Bianco (87' Pop Vasilev), Marinetti (76' Torra), Perosino, Libbia (66' Remondino), Demaria, Porta (77' Graziano) 

 

A disposizione: Polga, Franco, Boat, Zanellato

16° Turno

Spartak San Damiano - Calliano 1-0

8° goal stagionale per Adriano Porta che regala 3 punti allo Spartak. Porta imbattuta per Noto, non succedeva dalla seconda giornata di Campionato contro l’Ovadese.
Super Perfetti in difesa.

 

Si giocava oggi la prima giornata di ritorno contro quel Calliano che all'andata ha battuto nettamente i sandamianesi e che negli ultimi anni è stata la vera bestia nera dei rossoblù. I tre punti erano fondamentali per lo Spartak vedendo cosa gli aspetta nelle prossime due gare. Due trasferte consecutive in casa delle prime in classifica. Mister D'Urso cambia modulo e ripropone Marinetti – Perosino.

 

Dopo una prima fase di studio dove non si annotano episodi importanti di gioco, al 15' in contropiede il Calliano mette in difficoltà la difesa sandamianese trovando però pronto Noto, oggi chiamato in causa a difendere i pali dello Spartak, a deviare il tiro pericoloso. Al 24' lo stesso Calliano si ripropone con Rossanino davanti al portiere sandamianese che in uscita evita un goal che sembrava già fatto. Nonostante la squadra di casa prova a giocare e a creare, i pericoli più grossi li creano gli ospiti che trovando gli spazi in contropiede. Al 34' un'indecisione di Noto rischia di compromettere il risultato, ma per fortuna la palla esce di poco fuori.  I primi tiri in porta dello Spartak arrivano al 45' con Porta ben lanciato da Demaria a tu per tu con il portiere bravo a respingere e di testa subito dopo su cross di Remondino con il pallone bloccato ancora dal portiere avversario. Il risultato quindi non cambia e si va al riposo sullo 0-0.

 

Nella ripresa lo Spartak prende più campo avanzando ancora di più il baricentro e al 56' trova il vantaggio con Porta bravo a sfruttare l'assist di Perosino. Il Calliano prova la reazione, ma lo Spartak soffre bene e copre gli spazi sacrificandosi anche con gli attaccanti. Da segnalare capitan Remondino sempre presente a centrocampo più che in avanti. Anzi all'81' lo Spartak va vicino al raddoppio con Cusumano in contropiede non fortunato una volta arrivato davanti al portiere dopo aver fatto 60 metri di corsa con il pallone al piede. Il Calliano non si arrende e lotta fino alla fine dei 6 minuti di recupero senza però trovare il goal del pareggio.

Una nota di merito per due giovani sandamianesi che hanno giocato da titolari nel CallianoFrancesco Tufo e Gioele Rossanino. Due giovani ragazzi che si affacciano nel mondo dei grandi in questa stagione e lo stanno facendo alla grande dimostrando già di essere pronti. Un giorno si spera che potranno giocare per San Damiano.

Vince così lo Spartak che conquista i 3 punti d'oro prima delle due difficili trasferte in terra alessandrina. 

 

Prima Categoria 16^ Giornata:

Spartak San Damiano - Calliano 1-0

56' Porta

 

Formazione:Noto, Vercelli, Perfetti, Testolina, Bianco (70' Libbia), Marinetti (78' Ion), Perosino, Graziano, Demaria (84' Iachello Fr.), Porta (89' Zanellato), Remondino (76' Cusumano) 

 

A disposizione: Polga, Gai, Boat, Torra

Recupero 13° Turno

Spartak San Damiano - Luese 1-4

Sonora sconfitta casalinga nel recupero di Campionato contro la Luese.

 

Nella domenica dell'Epifania va di scena il recupero di Campionato contro la squadra monferrina della Luese che il 2 dicembre si rifiutò di giocare sul campo sintetico ritenendolo troppo piccolo. Il giudice sportivo, invece, non accogliendo le proteste dei monferrini ha deciso che la partita va giocata. Lavori straordinari, quindi per i ragazzi di mister D'Urso che anche durante le vacanze natalizie hanno dovuto allenarsi in vista di questa gara. Si gioca sotto un bel sole e su un campo abbastanza gibboso.

 

Parte forte la squadra alessandrina che dopo 2 minuti passa in vantaggio sorprendendo la difesa sandamianese. Lo Spartak, colpito a freddo ci mette una decina di minuti per sistemarsi in campo e con il passare del tempo comincia a prendere campo cercando qualche azione offensiva in grado di mettere in difficoltà la retroguardia della Luese. Intorno alla mezz'ora mister D'Urso effettua una variazione di modulo che però non porta gli effetti sperati. Anzi al 32' arriva il 2-0 della Luese. Soltanto al 38' arrivano i primi tiri nello specchio della porta con Zanellato e subito dopo con Demaria. Al 45' la Luese chiude la gara con il terzo goal.

 

Nella ripresa entra un altro Spartak che cerca di reagire con una Luese che sembra più rilassata. Infatti la squadra sandamianese riapre la gara con Porta su rigore al 65'. Ma al 73' la Luese ristabilisce le distanze segnando in contropiede il 4-1. Risultato che determina anche il risultato finale. 

 

Prima Categoria Recupero 13^ Giornata:

Spartak San Damiano - Luese 1-4

2' Vicario (L), 32' Megna (L), 45' Casone (L), 65' Porta rig., 73' Xassan (L) 

 

Formazione:

Polga, Bianco, Vercelli, Risso, Testolina, Zanellato (85' Durcan), Graziano (62' Iachello Fr.), Demaria, Porta, Remondino (62' Torra), Boat (27' Franco) 

 

A disposizione: Noto, Gai, Perfetti, Marinetti, Perosino

Campionato 15° Turno

Spartak San Damiano - Castelnovese 2-1

Marinetti – Perosino regalano altri 3 punti allo Spartak. Terza vittoria consecutiva e fuori dalla zona play-out Pubblico dalle grandi emozioni

 

Ultima giornata del girone di ritorno per lo Spartak, in attesa di sapere se dovrà disputare la gara saltata con la Luese. Al Norino Fausone arriva la Castelnovese che con 2 punti in meno dei sandamianesi cercherà di portare via l'intera posta.

 

Spalti gremiti di tifosi festanti che già dal primo minuto incitano la squadra spingendola ad attaccare fin da subito.

Infatti parte forte lo Spartak che al 9' va vicino al goal con Porta che apre e chiude una grande azione offensiva di contropiede. Bravo, però il portiere avversario a respingere in angolo il tiro ravvicinato. Il goal del vantaggio arriva al 18' con un gran tiro da fuori area di Marinetti bravo a farsi trovare pronto. Lo Spartak continua ad attaccare ma sciupa davanti al loro bravo portiere. Al 38' arriva un po' a sorpresa il goal del pareggio con un tiro dalla distanza che supera Noto. Il primo tempo termina con il risultato di 1-1.

 

Nella ripresa la Castelnovese sembra messa meglio in campo mettendo un po' in difficoltà lo Spartak. Mister D'Urso risistema la squadra effettuando due cambi al 60' e lo Spartak ritrova gioco e ritmo. E al 68' anche il nuovo vantaggio proprio con il neo entrato Filippo Perosino al suo primo goal tra i grandi e nello Spartak.
La Castelnovese non demorde e fino alla fine va alla ricerca del pareggio, ma i ragazzi di mister D'Urso stringono i denti e portano a casa la terza vittoria consecutiva. 3 punti importanti che servono per far passare un sereno Natale alla Società. 

 

Prima Categoria 15^ Giornata:

Spartak San Damiano - Castelnovese 2-1 

18' Marinetti, 38' Collazos Lopez (C), 68' Perosino 

 

Formazione:

Noto, Bianco (70' Boat), Vercelli, Testolina, Perfetti, Marinetti (60' Perosino), Zanellato (87' Gai), Demaria, Porta, Remondino (80' Iachello Fr.), Torra (60' Graziano) 

 

 

A disposizione: Polga, Sena, Libbia, Durcan

Campionato 14° Turno

Savoia - Spartak San Damiano 1-2

Una doppietta di Remondino e due super parate di Noto regalano i 3 punti allo Spartak. Esordio per Testolina, Vercelli e Zanellato

 

Dopo la sosta forzata di domenica voluta con decisione e un pizzico di presunzione dalla Luese e quindi una gara in meno perché in attesa della decisione del Giudice Sportivo, lo Spartak riprende il campionato ospite a Litta Parodi da un Savoia che come i sandamianesi sono alla ricerca disperata di punti salvezza.

Mister D'Urso deve fare a meno dello squalificato Polga affidandosi al bravo Noto tra i pali e può contare sul supporto dei nuovi ingaggi Vercelli e Testolina provenienti dal Pro Villafranca e da Zanellato che invece arriva in prestito dallo SportRoero.

 

Nonostante la partenza forte dello Spartak che al 4' va vicino al goal con Torra che di testa cerca di sfruttare l'assist di Iachello Francesco, al 6' proprio con Iachello colpisce la traversa dando poi a tutti l'illusione del goal e al 14' con Graziano che dopo essere entrato in area calcia sopra la traversa,  è il Savoia a passare in vantaggio al primo tiro al 16' approfittando di un grave errore difensivo. Lo Spartak crea, il Savoia segna. I ragazzi di mister D'Urso che sul campo sembrano superiori provano fino al 45' a trovare il goal, ma mancano di determinazione e convinzione.

 

Nella ripresa stesso copione ma il goal non arriva fino al 67' quando Graziano vincendo due contrasti entra in area appoggiando il pallone a Remondino che davanti alla porta insacca per l'1-1. Al 79' Demaria si procura una grande occasione a tu per tu con il portiere che devia in angolo. Dallo stesso calcio d'angolo arriva il goal del vantaggio sandamianese. Zanellato mette a centro area per Remondino che devia in porta per la doppietta personale. Lo Spartak abbassa il baricentro e il Savoia approfitta per attaccare alla disperata in ricerca del pareggio, ma un super Noto con due grandi parate chiude la porta e regala i 3 punti alla sua squadra.

 

Seconda vittoria consecutiva che risolleva il morale togliendo la squadra dagli ultimissimi posti. Domenica ultima giornata di campionato con un unico obiettivo in testa. 

 

Prima Categoria 14° Giornata:
Savoia- Spartak San Damiano 1-2 
16' Egbolo (SA), 67' Remondino,80' Remondino 

 

 

Formazione:
Noto, Bianco, Vercelli, Testolina, Perfetti, Graziano (68' Sena), Zanellato, Demaria, Iachello Fr. (81' Perosino), Remondino (84' Conte), Torra 
A disposizione:  Gai, Boat, Franco, Libbia, Durcan

Campionato 12° Turno

Canottieri - Spartak San Damiano 2-3

EUREKA!!!

Lo Spartak espugna il campo della Canottieri 3-2. Le reti di Porta, Cusumano e Demaria regalano 3 punti fondamentali

 

Doveva essere la partita della svolta per cercare di cambiare una stagione che sta andando nel verso sbagliato ed è arrivata la sofferta, ma meritata vittoria.
La settimana non sicuramente iniziata bene visto i tanti infortunati e con i difensori contati.

 

Il primo tempo scivola via abbastanza velocemente con lo Spartak che ha il maggior possesso palla e prova a creare più degli avversari che si limitano al contropiede. Prima con Demaria e poi con Cusumano la squadra va vicino al goal. Goal che arriva al 44' con Porta che sfonda la porta con un tiro dal limite dell'area. Finisce così il primo tempo.

 

Nella ripresa su un errore di marcatura arriva a sorpresa il pareggio alessandrino. Lo Spartak non ci sta e la risposta è veemente. Cusumano trova una perla con un bolide che si insacca alle spalle del portiere avversario per il nuovo vantaggio. La Canottieri si spinge in avanti alla ricerca del nuovo pari, ma Polga fa buona guardia e interviene quando i suoi compagni non chiudono. All'80' arriva il goal del 3-1 con Demaria che sfrutta alla grande un assist di Torra, appena entrato in campo. All'87' puntuale arriva il goal del 2-3 che rianima il finale. Si soffre fino al 95' ma stavolta arriva la vittoria che regala i 3 punti allo Spartak e da un po' di respiro alla classifica. 

 

Prima Categoria 12^ Giornata:
Canottieri Al - Spartak San Damiano 2-3
44' Porta, 54' Cerutti (C), 56' Cusumano, 80' Demaria, 87' Crestani (C) 

 

Formazione:
Polga, Bianco, Boat, Gai, Sena, Marinetti, Graziano, Demaria, Cusumano (77' Torra), Remondino, Porta 
A disposizione: Noto, Mingozzi, Libbia, Perosino, Perfetti, Karaj, Durcan, Iachello Fr

Campionato 11° Turno

Spartak San Damiano - Fulvius 1-3

Crisi infinita. In vantaggio con Torra, lo Spartak viene rimontato e superato nella ripresa.

 

Lo Spartak San Damiano ospita la Fulvius di Valenza sul terreno non in perfette condizioni del Norino Fausone. Le due squadre hanno obiettivi differenti, se la squadra di San Damiano punta a fare punti per uscire dalla zona retrocessione, la squadra di Valenza cerca un posto nei play-off.

 

L'inizio di gara è a ritmi blandi con lanci lunghi e con poche occasioni da entrambi le parti. La prima buona occasione arriva al 18' con Torra che di testa prova a superare il portiere che però è ben appostato. Lo Spartak preme un po' di più e al 25' passa in vantaggio con Torra che sfrutta molto bene l'assist vincente di Porta. Il vantaggio dura solo 3 minuti, perché la Fulvius pareggia al 28' con un tiro dalla distanza che sorprende Polga. Lo stesso portiere si riscatta al 38' quando con i piedi riesce a togliere il pallone che si stava infilando in rete dopo un bel tiro dal limite. Finisce così 1-1 il primo tempo.

 

L'inizio di ripresa è di marca sandamianese. La squadra di D'Urso è un po' più pimpante e prova a creare qualche azione offensiva. Ma al 68' un altro errore di posizione difensivo porta al vantaggio ospite. Lo Spartak accusa il colpo e al 71' subisce pure il goal del 3-1. La squadra sembra troppo sbilanciata in avanti e il centrocampo affidato alla buona sorte. I sandamianesi provano a fare qualcosa di più, ma non si può andare oltre ai propri limiti e la partita finisce con un'altra sconfitta. 

 

Prima Categoria 1 ^ Giornata:
Spartak San Damiano - Fulvius 1-3
25' Torra, 28' Palumbo (F), 68' Pasetti (F), 71' Galia (F) 

 

 

Formazione:
Polga, Libbia, Demaria, Perosino (81' Durcan), Risso, Franco, Iachello Fr. (63' Sena), Porta, Graziano, Karaj (72' Remondino), Torra 
A disposizione:
Noto, Gai, Boat, Mingozzi, Cusumano

Campionato 10° Turno

San Giuliano Nuovo - Spartak San Damiano 2-1

Incubo finale. Non basta il gran goal di Porta. Anche stavolta nei minuti finale lo Spartak subisce la rimonta.

 

Trasferta alessandrina per la squadra di San Damiano. Avversario il San Giuliano Nuovo che naviga a centro classifica con ambizioni play-off.

 

L'inizio di gara è di marca alessandrina con il San Giuliano più pimpante e che si rende pericoloso in due occasioni nel primo quarto d'ora. Polga però non si lascia trovare impreparato e chiude la porta. Lo Spartak si difende provando le ripartenze, ma con le idee confuse. Al 28' ancora San Giuliano che con l'attaccante migliore sciupa davanti a Polga mandando di poco fuori. La squadra di mister D'Urso soffre, ma riesce a concludere i primi 45 minuti senza subire goal.

 

Dopo essersi risistemati nell'intervallo, la partenza dello Spartak è a razzo. Perfetti serve Porta in area che al volo supera il portiere avversario per il vantaggio. Risponde il San Giuliano trovando ancora una volta Polga pronto a chiudere lo specchio della porta per ben due volte. Ma con puntualità, all'85' arriva il goal avversario che riporta in parità la partita è su grave errore di Sena il San Giuliano trova la via spianata per andare a segnare il goal della vittoria. Nemmeno stavolta lo Spartak riesce a togliersi di dosso questo incubo dei minuti finali. 

 

Prima Categoria 10^ Giornata :
San Giuliano Nuovo - Spartak San Damiano 2-1
46' Porta, 85' Rignanese (SG), 92' Rossini (SG)

 

Formazione:
Polga, Libbia (86' Boat), Bianco, Demaria, Perosino (90' Marinetti), Sena, Perfetti, Franco (88' Cori), Porta, Karaj (88' Graziano), Torra (80' Remondino) 

 

A disposizione: Noto, Boat, Gai, Graziano, Marinetti, Iachello Fr.

Campionato 9° Turno

Spartak San Damiano - Felizzano 2-2

Ennesima rimonta subita. Non bastano i goal di Torra e Porta e l’ottima prestazione della squadra, i sandamianesi vengono raggiunti nel finale.

 

Nuovamente sperperato il risultato di vantaggio nei minuti finali di una partita condotta alla grande dai ragazzi di mister D’Urso. Lo Spartak era riuscito nell’impresa di mettere sotto il Felizzano e di andare avanti di due goal, ma ancora una volta viene raggiunto nei minuti di recupero.

 

Ospite, oggi al Fausone, il fortissimo Felizzano che arriva dalla roboante vittoria per 4-0 contro il Castelnuovo Belbo. Lo Spartak invece sta attraversando un brutto periodo e non vince ormai da 6 giornate. Campo abbastanza pesante dovuto da diversi giorni consecutivi di pioggia.

 

Il modulo iniziale è quello provato in amichevole giovedì contro la prima squadra dell'Alfieri Asti. Da segnalare in difesa il ritorno di Perfetti e il debutto stagionale di Risso. Dopo una fase iniziale di studio e lo Spartak che prende il sopravvento e al 20' va in vantaggio grazie a bomber Torra che sfrutta un bel l'assist di Iachello Francesco. La reazione degli ospiti non si fa attendere, ma la retroguardia sandamianese è molto attenta e resiste. Anzi al 39' è ancora lo Spartak a sfiorare il goal con Porta di testa che però vede finire di poco fuori il pallone colpito. Finiscono così i primi 45 minuti.

 

Riparte meglio nel secondo tempo il Felizzano che va alla ricerca del pareggio, ma il primo vero pericolo lo Spartak lo corre al 62'. Bravo Polga ad intervenire bloccando il pallone a terra. Al 68' è Porta che prima prova dalla distanza con il pallone che va di poco fuori, e poi al 70' è proprio il bomber che trova di testa il 2-0. Un bell'assist di Remondino e un ottimo stacco di Porta per il raddoppio e quarto centro stagionale personale. Il più sembra fatto, fosse una partita normale, ma il periodo negativo che sta attraversando lo Spartak è causato proprio dagli ultimi 10 minuti. Infatti proprio all'85' arriva il goal del 2-1che riaccende le speranze del Felizzano. Gli ultimi 6 minuti di recupero sono da paura. Quella paura che fino ad oggi ha contraddistinto questa squadra in tutti i finali e al 96' arriva puntuale il goal del 2-2 che macchia la grande prova dei ragazzi.

Una prova, che nonostante tutto, dimostra una squadra in grado di fare grandi cose. Manca solo un po' di fortuna e la fiducia in se stessi. 

 

Prima Categoria 9^ Giornata:

Spartak San Damiano - Felizzano 2-2

20' Torra, 70' Porta, 85' Pometto (F), 96' Maggiora (F) 

 

Formazione:

Polga, Boat, Demaria, Franco (63' Sena), Risso, Perfetti, Iachello Fr. (83' Bianco), Iachello Fi. (75' Graziano), Porta (83' Cusumano), Karaj, Torra (60'  Remondino) 

 

 

A disposizione: Noto, Bianco, Gai, Perosino, Cori

Campionato 8° Turno

Pozzolese - Spartak San Damiano 2-2

Pareggio esterno per i sandamianesi. I goal di Demaria e Torra non bastano per dare i 3 punti alla squadra.

 

Lo Spartak in trasferta a Pozzolo Formigaro riprova a scendere in campo alla ricerca di un risultato positivo che potrebbe dare il via ad una stagione iniziata non troppo bene.

 

Partenza razzo per lo Spartak che al 4° minuto trova subito il vantaggio con Demaria bravissimo a sfruttare un assist di Iachello Filippo dopo che Porta aveva dato il via all'azione offensiva. La Pozzolose impiega 10 minuti ad uscire dalla propria metà campo e appena lo fa, va al tiro trovando Polga pronto per la deviazione in angolo. Al 13' ancora un doppio intervento di Polga evita il pari avversario. La squadra di casa non molla è al 22' trova il pari con Fatigati. Il campo è gibboso e tutte e due le squadre soffrono nel palleggio e nel controllo della palla. Il risultato infatti non cambia anche grazie a qualche intervento di Polga che fa buona guardia.

 

L'inizio dei secondi 45 minuti è di nuovo di marca Spartak. Al 50' Iachello Francesco, entrato al posto di Durcan costretto ad uscire per una botta al naso, tira bene verso la porta, ma la palla sorvola di poco la traversa. Poi lo show di Torra, prima prova un tiro dal limite con il pallone che sfiora il palo alla destra del portiere e al 54' ben servito da Porta segna il goal del nuovo vantaggio. La Pozzolose prova la reazione cercando di mettere in seria difficoltà la difesa sandamianese. Difesa che ancora una volta, a pochi minuti dalla fine, si fa superare in velocità facendo pervenire al pareggio la Pozzolese. Al 90' Iachello Francesco ha la grande possibilità di trovare il vantaggio vincente ma il portiere avversario devia il tiro dell'attaccante in angolo spegnendo le poche speranze degli ospiti.

 

Finisce così con un pareggio che accontenta di più i padroni di casa che mantengono 4 punti di distacco in avanti che i sandamianesi che non riescono ad uscire dal periodo negativo anche se sono sempre lì ad un passo dalle posizioni per salvarsi. 

 

Prima Categoria 8^ Giornata :
Pozzolese - Spartak San Damiano 2-2 
4' Demaria, 22' Fatigati (P), 54'Torra, 83' Cottone (P) 

Formazione:
Polga, Sena, Demaria, Rabino, Perosino, Franco, Durcan (18' Iachello Fr., Iachello Fi., Porta (69' Cori), Karaj (82’ Boat), Torra (77’ Remondino)

 

A disposizione: Noto, Bianco, Boat, Gai, Marinetti, Cusumano

Campionato 7° Turno

Spartak San Damiano - Castelnuovo B. 0-2

Seconda sconfitta consecutiva per lo Spartak. Tante occasioni da goal sciupate. Annullato il pareggio a Porta regolare.

 

Al Fausone è ospite il fortissimo Castelnuovo Belbo che dopo una bella campagna acquisti fatta a Canelli si propone come una delle favorite per la vittoria finale del Campionato. Lo Spartak, che non vince da tre giornate, affronta questa difficile partita con mezza difesa fuori per infortuni e squalifiche.

 

La partita inizia puntualmente alle 14.30 davanti ad un buon pubblico e sotto un bel sole abbastanza caldo per essere in autunno inoltrato. Parte forte lo Spartak che ben messo in campo mette in serio pericolo la difesa degli avversari per ben tre volte nei primi 15 minuti. Prima Porta tira di poco alto e poi al 15' Iachello Francesco si ritrova davanti al portiere calciandogli il pallone a dosso. Al 20' è la volta di Cori che prova a superare il portiere, ma il pallone sorvola la traversa. Pochi minuti prima, proprio a Cori l'arbitro, oggi donna, gli annullava un goal per gioco pericoloso. Al 30' però il pericolo arriva anche dalle parti di Polga. Una punizione dal limite di Brusasco mette in serio pericolo il risultato di 0-0, ma Polga riesce a compiere una parata bassa andando a togliere un pallone che sembrava già in rete. Il goal ospite però arriva al 35' quando Braggio trova un gran goal che supera Polga per il vantaggio. Risultato che non cambia fino all'intervallo.

 

Ad inizio ripresa il mister presenta un unico cambio, Durcan per Iachello Francesco. La squadra prova a costruire azioni offensive alla ricerca del pareggio. Non si annotano grandi occasioni, ma al 32' l'arbitro annulla un secondo goal allo Spartak. Porta devia in porta un bel pallone messo in area da Demaria, ma viene considerato in fuorigioco tra i mille dubbi di tutti i presenti. Nel finale con tutta la squadra di casa avanti arriva al 91' il goal del 2-0 che chiude la gara condannando ancora una volta alla sconfitta i sandamianesi.

 

Giovedi sera turno di Coppa ad Ovada e domenica si va a casa della Pozzolese.

 

Prima Categoria 7^ Giornata:
Spartak San Damiano - Castelnuovo Belbo 0-2
35' Baggio (C), 91' Brusasco (C) 

 

 

Formazione:
Polga, Boat (88' Bianco), Demaria (82' Cusumano), Rabino, Franco, Iachello Fra (45' Durcan), Perosino, Karaj (61' Torra), Iachello Fi., Porta, Cori
A disposizione: Noto, Quaglia, Gai, Marinetti, Graziano

Campionato 6° Turno

Monferrato - Spartak San Damiano 3-2

Suicidio Spartak. Avanti di due goal a 7 minuti dalla fine si fa rimontare da un Monferrato neo promosso e mai domo. Arbitro protagonista con errori gravi. Buttati altri 3 punti.

 

La trasferta si presentava insidiosa per i ragazzi di mister D'Urso in quel di San Salvatore Monferrato. La squadra di casa sta attraversando un buon momento ed era alla ricerca della terza vittoria consecutiva in casa dove ha conquistato tutti i suoi punti fin qui racimolati. Lo Spartak al contrario cercava il primo successo esterno arrivando da due pareggi consecutivi per 1-1. 

 

I primi 20 minuti sono stati senza sussulti con le due squadre schierate a specchio che si studiano provando qualche azione offensiva senza troppa convinzione da entrambi le parti. Il primo tiro in porta è dei padroni di casa su calcio di punizione al 22'. Bravo Polga a intercettare il tiro diretto e deviarlo. Con il passare del tempo il Monferrato si fa più pericoloso. Al 36' un rilancio sfortunato di Libbia lancia l'attaccante di casa verso Polga che a tu per tu non si lascia superare e devia il pallone in angolo. Su azione successiva buonissima azione dello Spartak che porta al goal di Iachello Francesco servito in area da Porta. Vantaggio che porta morale positivo alla squadra che va subito vicino al raddoppio, ma il risultato di 0-1 non varia fino al 45'.

 

Nella ripresa il Monferrato entra più deciso e spinto dal proprio pubblico, prova ad impensierire la difesa sandamianese. Al 54' un super Polga con un doppio intervento, prima in volo a deviare una punizione e subito dopo con il piede a togliere il pallone a pochi centimetri dalla porta, salva il risultato di 1-0.  Al 61' un ottimo contropiede iniziato da Bianco e supportato da Porta, consente a Torra di andare al tiro con il pallone che finisce sull'esterno della rete. Al 69' in contropiede arriva il raddoppio dello Spartak proprio con Torra che stavolta finalizza l'assist vincente di Porta. Al 79' ancora Torra colpisce il palo sfiorando la doppietta. Ma il Monferrato non si arrende e aiutato dai gravi errori arbitrali trova all'83' il goal su rigore molto dubbio e all'88' il goal del 2-2 su netto fuorigioco. A completare l'opera, all'89' viene espulso Sena per doppia ammonizione e al 90' arriva il goal della rimonta alessandrina che porta a casa la vittoria per 3-2.

 

Lo Spartak esce dal campo battuto e abbattuto. A questo punto è importante ricaricare le pile e trovare la soluzione giusta per reagire già da domenica prossima quando al Fausone arriverà la super corazzata Castelnuovo Belbo.

 

Prima Categoria 6° Giornata :
Monferrato - Spartak San Damiano 3-2
36' Iachello Francesco, 69' Torra, 83' Vescovi (M), 86' Pezzotta (M), 90' Olivieri (M)


Formazione:
Polga, Libbia, Bianco, Sena, Perfetti (73' Franco), Iachello Fi., Perosino, Demaria, Iachello Fr. (78' Conte), Porta (89' Graziano), Torra (84' Gai)

 

A disposizione: Noto, Boat, Durcan, Remondino, Cusumano

Campionato 5° Turno

Spartak San Damiano - Tassarolo 1-1

Non basta il rigore di Porta allo Spartak. Ingenuità sul pareggio del Tassarolo.

 

Al Fausone è ospite il Tassarolo. Lo Spartak non può permettersi nemmeno mezzi passi falsi e deve assolutamente puntare alla vittoria dopo la sconfitta con l'Asca e il pareggio contro il Libarna.

 

L'inizio di gara è abbastanza confusionario, la squadra fatica a trovare la quadra giusta e gli spazi per poter offendere. Il Tassarolo è ben coperto in difesa e contrattacca in contropiede tanto che le prime occasioni sono proprio degli ospiti che al 14' di testa vanno vicino al goal graziando Polga e al 19' provano con un pallonetto a superare il portiere sandamianese mandando il pallone alto di poco. Come spesso accade nel calcio, se sbagli paghi e al 23' al primo affondo dello Spartak, Graziano si procura un calcio di rigore che bomber Porta trasforma con sicurezza per l'1-0 sandamianese. Lo Spartak prende così convinzione dei propri mezzi e va vicino al goal in altre occasioni, senza troppa precisione e determinazione andando così al riposo in vantaggio solo di un goal.

 

La ripresa si apre subito con un rigore per il Tassarolo che trova il goal dell'1-1 dal penalty. In campo regna la confusione, saltano gli schemi. Le occasioni fioccano sia per i padroni di casa che per gli ospiti. Lo Spartak cerca di più la vittoria, mentre il Tassarolo si difende per portare a casa il punto. Inutili i cambi del mister perché non producono l'effetto desiderato. Finisce così 1-1 con il rammarico di aver di nuovo sciupato un'occasione. 

 

Prima Categoria 5^ Giornata:

Spartak San Damiano - Tassarolo 1-1

23' Porta rig., 47' Data (T) rig.

 

Formazione:

Polga, Libbia, Demaria, Sena, Franco (40' Ion), Iachello Fi., Perosino, Graziano (78' Bianco), Porta (83' Conte), Remondino (Cusumano), Durcan (70' Iachello Fr.)

 

 

A disposizione: Noto, Boat, Gai, Quaglia

Coppa Piemonte 2° Turno - Andata

Spartak San Damiano - Ovadese 3-1

Un bellissimo goal di Iachello Filippo apre le marcature. Durcan (89° goal in carriera) e Karaj  chiudono i conti dell'andata.Uno strepitoso Polga difende il risultato fino alla fine.

Si gioca al Fausone l'andata del 2° Turno di Coppa Piemonte. Avversaria l'Ovadese battuta in campionato e arrivata a San Damiano in cerca di riscatto. Riscatto che nemmeno stasera riesce a trovare perché prende altri 3 goal uscendo dal campo sconfitta.

 

Parte forte lo Spartak che aggredisce fin dall'inizio gli avversari esprimendo un gioco migliore rispetto alle ultime due domeniche di campionato, ma le occasioni nitide, però, sono dell'Ovadese. Al 12' ci pensa Polga, questa sera all'esordio stagionale, a deviare un tiro da posizione ravvicinata. Al 16' in contropiede l'attaccante alessandrino davanti a Polga calcia alto sopra la traversa. Al 21' però lo Spartak trova il goal del vantaggio con Iachello Filippo che dalla tre quarti vede il portiere fuori dai pali e lo infila mandando il pallone all'incrocio. Un bellissimo goal che fa gioire i tifosi sugli spalti e sblocca psicologicamente la squadra. L'Ovadese non ci sta e risponde subito allo svantaggio con diverse azioni offensive, ma trova sulla sua strada un super Polga che riesce a mantenere la porta inviolata fino al 45'.

 

Nella ripresa lo Spartak trova subito il raddoppio su rigore con Durcan, ritornato in campo dopo più di un anno per un brutto infortunio al ginocchio. Il bomber trova così il suo 89° goal in carriera nello Spartak con la speranza che sia il primo di una lunga serie della stagione. L'Ovadese al 65' trova il goal del 2-1 in un momento di flessione dei ragazzi di mister D'Urso che però con orgoglio e grinta si riportano a +2 con il goal di Karaj, neo entrato,  che di testa sfrutta un bel cross e spedisce il pallone alle spalle del portiere alessandrino portando lo Spartak sul 3-1. Negli ultimi minuti gli avversari cercano il goal del 3-2 ma un grande Polga nega il goal portando fino al 94' il risultato di 3-1. Risultato che bisognerà difendere a denti stretti nella gara di ritorno il 25 ottobre a Ovada.

 

Coppa Piemonte 2° Turno - Andata:
Spartak San Damiano - Ovadese 3-1
21' Iachello Fi., 51' Durcan rig., 65' Dentici (O), 77' Karaj 

 

Formazione:
Polga 8.5, Boat 7.5 (86' Libbia s.v.), Sena 7, Franco 7, Iachello Fi. 8.5, Demaria 7, Perosino 7.5, Iachello Fr. 6.5 (63' Cusumano 6), Graziano 7 (88' Quaglia s.v. ), Durcan 7.5 (58' Karaj 7.5), Remondino 6.5 (55' Cori 6)

 

A disposizione: Noto, Bianco, Gai, Marinetti

Campionato 4° Turno

Libarna - Spartak San Damiano 1-1

Pareggio amaro in casa del Libarna. Al goal di Remondino risponde Cecchetto su disattenzione difensiva. 

 

Dopo aver smaltito la delusione per la sconfitta casalinga contro l'Asca, lo Spartak riprende il proprio cammino in trasferta contro il Libarna.

 

Parte bene lo Spartak che all'11' ha una grande e limpida occasione con Remondino che di testa colpisce un bel pallone messo in area da Porta spedendolo sopra la traversa. Al 14' vi prova da fuori al volo Demaria con il pallone deviato fortunatamente da un difensore di casa. Al minuto 19 bravissimo Iachello Filippo a far fuori due avversari e ad entrare in area trovandosi tu per tu con il portiere bravo a deviare in angolo.  Il Libarna si fa vedere al 23' con un tiro ravvicinato parato molto bene da Noto. Cresce il Libarna sul finale di tempo, ma lo Spartak regge e porta lo 0-0 al 45'.

 

Dopo i cambi effettuati dal mister per aggiustare l'assetto tattico, la ripresa inizia subito con una bella occasione per il neo-entrato Graziano che si vede deviato il tiro dal portiere. Al 53' Remondino ben lanciato da Porta prova il tiro deviato però dal bravo portiere avversario. Ma è il preludio al goal, due minuti più tardi, al 55' il bomber rossoblù di testa segna il goal del vantaggio sfruttando in pieno un bel cross di Demaria. Si tratta del primo goal stagionale per Remondino. Reagisce subito il Libarna, ma trova un super Noto che salva il risultato. Ma nulla può Noto, al 75' quando su azione di calcio d'angolo i padroni di casa trovano il pareggio. Libarna più pimpante dello Spartak. All'82' ancora Noto vola a deviare in angolo un tiro dal limite. Risponde lo Spartak all'87' con Torra che ben servito da Cusumano tira verso il portiere senza troppa convinzione con il pallone che viene parato facilmente. Dopo 4 minuti di recupero l'arbitro decreta la fine della partita con il risultato di 1-1 che accontenta più i padroni di casa che i sandamianesi.

 

Giovedì turno di Coppa Piemonte contro l'Ovadese.

 

Prima Categoria 4^ Giornata:
Libarna - Spartak San Damiano 1-1
55' Remondino, 75’ Cecchetto (L
)

 

Formazione:
Noto 7, Bianco 5.5 (41' Graziano 5.5), Libbia 6, Perfetti s.v. (22' Franco 6), Sena 5.5, Gai 5.5, Iachello Fi. 6.5, Demaria 6.5, Canaj 6 (79' Perosino 6), Porta 6 (76' Torra 5.5), Remondino 6.5 (60' Cusumano 6)

 

A disposizione: Polga, Boat, Rolandini, Iachello Fr.

Campionato 3° Turno

Spartak San Damiano - Asca 0-2

Alessandrini superiori in tutto. Spartak non pervenuto, in 10 dal 70' per un infortunio a Pop Vasilev. Noto perde l'imbattibilità dopo 211 minuti.

 

La terza giornata di campionato propone al Fausone di San Damiano D'Asti la sfida Spartak-Asca. Gli alessandrini sono ancora imbattuti visto lo scoŕe di un pareggio e una vittoria nelle prime due gare e sono super favorite dopo la retrocessione all'Eccellenza e la spontanea volontà di non iscriversi al campionato di Promozione. I sandamianesi non hanno nulla da perdere e dopo la bella prestazione contro l'Ovadese cercheranno di impensierire i più quotati alessandrini.

 

Primo tempo difficile per i sandamianesi che soffrono il miglior approccio degli ospiti. Gli alessandrini tengono bene il campo e si rendono pericolosi con gli esterni. Al 12' Noto è costretto ad intervenire per togliere un pallone che stava casualmente infilandosi all'incrocio dopo un rimpallo fortuito. Alla mezz'ora l'uno-due che affonda lo Spartak. Al 31' El Àmraoui e al 34' Borromeo portano l'Asca sul 2-0 chiudendo un tempo di netto dominio.

 

Nella ripresa il mister effettua alcune variazioni e lo Spartak prova a riacciuffare la partita, ma grazie all'esperienza degli alessandrini è più il tempo fermo che quello che si gioca. In più i sandamianesi rimangono in 10 al 70' per l'infortunio a Pop Vasilev a sostituzioni effettuate. Il primo vero tiro dello Spartak nello specchio della porta arriva all'89' con Torra che trova il portiere pronto alla deviazione. Demaria non è preciso sulla ribattuta e spedisce alto. L' arbitro decreta ben 8 minuti di recupero vista la continua perdita di tempo degli avversari, ma serve solo a far espellere per doppia ammonizione Ion. Con la squadra in 9 e con pochi minuti da recuperare lo Spartak si arrende e perde 2-0.

 

Prima Categoria 3^ Giornata:
Spartak San Damiano - Asca 0-2
31' El Amraoui (A), 34' Borromeo (A)

 

Formazione:
Noto 5.5, Pop Vasilev 5.5, Boat 5.5 (45' Libbia 5.5), Perfetti 5.5, Ion 4, Iachello Fi. 5.5 (45' Sena 6), Graziano 5.5, Demaria 5.5, Franco 5.5(54' Karaj 5), Remondino 5 (59' Torra 5.5), Cori 5 (65' Iachello Fr. 5)

 

A disposizione: Polga, Bianco, Perosino, CanaJ

Campionato 2° Turno

Spartak San Damiano - Ovadese S. 2-0

Iachello Francesco (classe '99) e bomber Porta regolano l'Ovadese nel secondo tempo.
Matteo Noto mantiene la porta inviolata per la 2^ volta consecutiva.

 

Lo stadio Norino Fausone apre le porte anche al campionato dopo la partita di Coppa vinta contro il Canale. Nella seconda giornata lo Spartak ospita una delle favorite per la vittoria finale, l'Ovadese Silvanese che nella prima giornata ha regolato con un bel 3-1 la Castelnovese e eliminato dalla coppa il quotato Castelnuovo Belbo.
Mister D'Urso, in occasione di questa gara, decide di cambiare modulo tattico affidandosi anche ai ragazzi che considera più in forma per poter iniziare.

 

L’inizio di gara è subito scintillante con un tiro di Porta che mette i brividi agli avversari, il pallone finisce davvero di poco fuori, al 6’ uno scambio veloce tra Franco e Demaria porta quest’ultimo alla conclusione ben sventata dal portiere ospite Gallo. Il primo pericolo ospite arriva al 21' su calcio di punizione con Di Pietro che sfiora il palo alla destra di Noto. Risposta secca dello Spartak con Iachello Francesco che entra in area venendo atterrato. L'arbitro assegna il calcio di rigore che Porta si fa parare dal bravo portiere avversario che in tuffo intuisce l'angolo. L'Ovadese capito il pericolo aumenta il ritmo e costruisce due azioni molto pericolose una delle quali viene salvata sulla linea a Noto battuto da uno stesso giocatore ospite. Lo Spartak si risistema comprendo ogni spazio fino al 41' quando il capitano Mossetti entra in area dribblando tutti e calciando per fortuna alto sulla traversa. Finisce così 0-0 il primo tempo.

 

Nella ripresa subito una bell'azione dell'Ovadese sempre con l'attaccante Di Pietro. Bravissimo Noto a deviare in angolo. Lo Spartak alza un po' il baricentro trovando al 61' il goal del vantaggio con Iachello Francesco su assist di Porta. Preso dall'entusiasmo, lo Spartak prima sfiora il raddoppio con lo stesso Iachello e con un tiro di Porta e al 65' lo stesso Porta trova il goal del 2-0. L'Ovadese cerca di creare azioni pericolose con lo Spartak più basso che copre i vari spazi. La squadra rossoblu soffre, ma tiene bene il campo portando al 90' il risultato di 2-0.

 

Lo Spartak vince così una partita importantissima contro una squadra favorita per la vittoria finale. Nel giro di tre giorni due vittorie che danno morale al gruppo. Ora il meritato riposo e mercoledì si riparte concentrati per la prossima gara casalinga contro l'Asca oggi vittoriosa contro il Calliano.

 

Prima Categoria 2^ Giornata:
Spartak San Damiano - Ovadese 2-0 
61' Iachello Fr., 65' Porta

 

Formazione:
Noto 7.5, Pop Vasilev 7 (71' Graziano s.v.), Boat 7, Perfetti 7.5, Ion 7.5, Sena 7, Franco 7 (57' Perosino 7), Iachello Fi. 7.5, Demaria 7, Porta 7.5 (85' Karaj s.v.), Iachello Fr. 7.5 (62' Cori 6.5)

 

A disposizione: Fioretto, Bianco, Quaglia, Libbia, Rolandini

Coppa Piemonte 1° turno - ritorno

Spartak San Damiano - Canale 2-0

Cori e Porta bomber di coppa. Un ispirato Remondino trascina i suoi al secondo turno

 

Serata di Coppa Piemonte al Norino Fausone.

Si è giocato il ritorno del 1° Turno dove lo Spartak San Damiano aveva il compito di ribaltare il risultato negativo di 2-1 dell’andata. Mister D'Urso e i suoi ragazzi arrivano a questo appuntamento dopo un piccolo periodo negativo dal quale cercare di uscirne subito.

 

Parte forte lo Spartak sul suo campo di casa davanti ad un buon pubblico. Questa volta l’approccio alla gara è davvero ottimo. Al 6' Demaria colpisce di testa un pallone ben crossato da Remondino, ma la palla finisce fuori di poco. All'8 ancora Remondino, ben inspirato, entra in area servendo Karaj che mette in area per Cori che in girata segna il goal dell'1-0. Al 14' una bell'azione porta Demaria al tiro da posizione angolata. Il tiro forte ma non preciso finisce alto sulla traversa. Al 19' si vede il Canale con un tiro deviato in angolo da Noto. Al 27' ancora il Canale vicino al goal con un tiro che sfiora il palo. Al 29' bravo Noto a bloccare a terra un tiro velenoso da posizione ravvicinata.  Al 33' tocca a Remondino andare vicino al goal con un tiro al volo che finisce alto di poco. La fine del primo tempo arriva senza altre emozioni.

 

La ripresa é meno vivace sul piano delle occasioni fino al 17' quando Noto è costretto alla parata su una bell'azione degli ospiti. Risponde Demaria in contropiede, bravo il portiere avversario a parare. Al 30' Karaj di testa spedisce alto sulla traversa il pallone e al 32' arriva il goal del 2-0. A spingere il pallone in rete è Porta, appena entrato, bravissimo a sfruttare un grave errore del portiere avversario. Nel finale forcing del Canale alla ricerca del goal che porterebbe ai supplementari la partita. La squadra soffre nei 5 minuti di recupero dove la mente non è più limpida, ma con tutte le forze riesce a portare a termine l’incontro senza subire qualificandosi così al turno successivo.

 

Una vittoria che da morale e fiducia in vista della difficilissima gara di domenica contro l’Ovadese, stasera vittoriosa contro il Castelnuovo Belbo e fresca di passaggio del turno.

 

Coppa Piemonte 1° Turno -Partita di ritorno (and. 1-2)

Spartak San Damiano - Canale Calcio 2-0
8' Cori, 77' Porta

 

Formazione:
Noto 6.5, Pop Vasilev 7, Perfetti 7(85' Ion s.v.), Sena 7, Libbia 7(71' Boat 6.5), Iachello Fi. 7 (81' Franco s.v.), Demaria 7, Perosino 7, Cori 8 (64' Porta 7), Remondino 7.5 (78' Graziano s.v.), Karaj 7

 

A disposizione: Fioretto, Rolandini, Iachello Fr., Durcan

Campionato 1°turno

Calliano Calcio - Spartak San Damiano 4-1

Un'altra sconfitta per lo Spartak che cade rocambolescamente a Calliano. Il goal della bandiera segnato da Cori al 91'

 

Dopo l'amaro esordio di stagione in Coppa a Canale, la squadra di Mister D'Urso apre il Campionato a Calliano con un’altra sconfitta dal risultato troppo sorprendente. Un altro campo difficile dove fare punti è sempre un'impresa importante. Il mister oggi doveva fare a meno di Polga, infortunato e degli squalificati Remondino, Sena e Ion oltre a Bianco non disponibile.

La squadra ha terminato solo venerdì la lunga e dura preparazione e si presenta alla prima partita di campionato al 70% della condizione cercando di sfruttare la qualità e la tecnica piuttosto che giocarsela sul piano atletico.

 

Ad inizio partita le due squadre si studiano e si annotano poche occasioni. Col passare del tempo la partita comincia ad innervosirsi. La squadra sbanda un po' quando viene attaccata e al 22' per un errore difensivo arriva il rigore per il Calliano che il capitano Testolina trasforma per l'1-0. Risponde lo Spartak al 24' con Porta che però davanti al portiere non è preciso. Il primo tempo scivola via tra errori, confusione, proteste e azioni non concluse.

 

La ripresa inizia peggio. Il Calliano, molto più concreto, trova il goal del raddoppio e su madornale errore del portiere il goal del 3-0 con Giardina lesto ad approfittare dell'occasione. Negli ultimi 20 minuti il mister prova a variare qualcosa con le sostituzioni, ma le cose non cambiano. Al 90' arriva il 4-0 con Orsogna. Nel recupero il goal della bandiera di Cori per il 4-1 finale.

 

Giovedì il turno di Coppa Piemonte per cercare di ribaltare il 2-1 dell'andata. Non sarà semplice se non si troverà in fretta la condizione e la fiducia al momento smarrita.

 

Prima Categoria 1° Giornata:
Calliano - Spartak San Damiano 4-1
22' Testolina (C) rig., 52' Testolina, 57' Giardina, 90' Orsogna, 91' Cori 

 

Formazione:
Noto 5, Pop Vasilev 5.5, Perfetti 5, Gai 5, Boat 5.5, Graziano 5.5 (71' Conte 6), Demaria 5.5, Porta 5  (75' Perosino 6), Iachello Fi. 5.5, Torra 5 (45' Cori 6), Iachello Fr. 5 (58' Cusumano 5.5)

 

A disposizione:
Fioretto, Libbia, Canaj, Rolandini

Coppa Piemonte 1° Turno - Andata

Canale - Spartak San Damiano 2-1

Esordio di stagione amaro per i sandamianesi sconfitti 2-1 Il goal di Demaria tiene accese le speranze per il ritorno del 13 settembre

Comincia con il primo turno di Coppa Piemonte la stagione ufficiale del rinnovato Spartak San Damiano.

Dopo la lunga preparazione e le tre amichevoli disputate si fa sul serio.

Il confermatissimo mister D'Urso é alla ricerca del miglior modulo possibile che consentirebbe ai ragazzi di potersi esprimere al meglio.

Oggi schiera in campo gli undici migliori disponibili facendo a meno di Polga, che deve scontare un turno di squalifica della scorsa stagione, e di qualche altro giocatore non al meglio della condizione.

Si gioca sul difficile campo del Canale dove lo Spartak difficilmente riesce a fare risultato pieno, ma il turno di coppa si gioca nell'arco dei 180 minuti e un risultato  non troppo negativo servirebbe a mantenere intatte le speranze per la gara di ritorno.

L'inizio è equilibrato con ritmi abbastanza alti ma senza occasioni pericolose. Il primo mezzo pericolo lo crea Porta al 17' che prova un tiro da posizione defilata che esce di poco fuori. Risponde il Canale al 20' con un'azione importante in area di rigore sventata con difficoltà da Noto. Al 27' la più grande occasione se la crea Porta che sfrutta un passaggio di Remondino e calcia in girata verso la porta. Il tiro è centrale e il bravo portiere del Canale blocca facile.

Il primo tempo sembra scivolare via sul risultato di 0-0 quando da un errore difensivo nasce un'azione offensiva del Canale che porta al clamoroso rigore causato da un'uscita fuori tempo di Noto. Rigore trasformato da Autera che porta avanti i suoi.

L'inizio di ripresa vede lo Spartak partire più forte, ma la poca concentrazione e il poco equilibrio tra centrocampo e difesa porta al raddoppio dei padroni di casa con Lanzo. Lo Spartak cerca la reazione e approfitta del calo fisico del Canale che non avrebbe potuto tenere ritmi alti per tutta la gara. Al 66' dopo una mischia in area arriva il goal del 2-1 con Demaria. Lo Spartak spinge forte l'acceleratore e alza il baricentro lasciando spazi al contropiede del Canale che sfiora il goal del 3-1 in due occasioni. I sandamianesi ci provano fino alla fine anche con i nuovi entrati, sopratutto con Cori che ha dato più vivacità, senza però trovare lo spunto vincente. 

Finisce con la sconfitta di misura che lascia ancora una buona percentuale per il passaggio del turno. La vittoria meritata del Canale nasce dalla determinazione, dalla cattiveria agonistica e la grinta che ha sovrastato la qualità dei sandamianesi. Ora compito al mister che dovrà trovare il giusto equilibrio e la condizione ottimale per la prima di campionato a Calliano.

Coppa Piemonte 1°turno - andata 

Canale - Spartak San Damiano 2-1
45' Autera (C), 53' Lanzo (C), 66' Demaria

Formazione:

Noto 5, Pop Vasilev 5.5, Perfetti 5.5 (38' Sena 5.5), Gai 5 (53' Quaglia 6), Bianco 5.5, Canaj 5 (53' Perosino 6), Graziano 6 (75' Boat 6), Demaria 6.5, Porta 5.5, Iachello 6, Remondino 5.5 (68' Cori 6)

A deposizione: Fioretto, Libbia,  Rolandini, Conte